Ciclismo: presentata la 47. Pordenone Pedala

20.07.2019 08:02 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Nazzareno Loreti
Ciclismo: presentata la 47. Pordenone Pedala

E' stata presentata ufficialmente la 47. edizione della Pordenone Pedala nella Sala Rossa del Comune alla presenza del sindaco di Pordenone Alessandro Ciriani, quello di San Giorgio della Richinvelda, Michele Leon e il presidente di Credima, Siro Carniello.

La tappa intermedia della cicloturistica avverrà per la prima volta a Rauscedo e nel contempo sarà dedicata pure alla celebrazione dei 700 anni di vita dell'Ospedale Civile di Pordenone.

"Una frazione quella di quest'anno rivolta alle origini del vino - ha sottolineato lo stesso presidente Luigi Tomadini - con un passaggio all'interno della cooperativa dei vivai, mettendo in primo piano la barbatella".

Nel frangente i responsabili della cooperativa regaleranno a tutti i partecipanti una barbatella da portare a casa,"Diventeremo tutti coltivatori - prosegue Tomadini - a settembre poi verrà inaugurato pure un centro di ricerca con un gruppo tecnologico per raggiungere nel mondo mete sempre più alte".

Non verranno trascurate nemmeno le Cantine di Rauscedo in quanto nel mese di settembre ci sarà la vendemmia.

"La forza della Pordenone Pedala è quella di entrare in una comunità e lasciarvi il segno, anche dal punto di vista ambientale - ha sottolineato il primo dirigente della manifestazione - il nostro gruppo è animato da grande entusiasmo e professionalità proprio per questo gli amministratori dei paesi che attraversiamo restano vicini al nostro gruppo anche nelle annate successive".

Anche a Rauscedo verrà allestita la mostra della Pordenone Pedala che raccoglie le testimonianze di quasi mezzo secolo di vita dell'evento. Nel frangente verrà utilizzata l'ex scuola di fronte ai campi sportivi e le sale espositive potranno essere visitate già dai primi giorni di agosto.

"Le foto e i filmati che abbiamo recuperato nel corso degli anni - prosegue Tomadini - danno proprio l'idea di che cosa rappresenti la Pordenone Pedala, una testimonianza che non va perduta e che proprio per questo proponiamo in ogni edizione al comune che ci ospita".

Tra le inziative collaterali anche quella del Premio Demetrio Moras, giunto alla 4. edizione. Nel 2018 è stato premiato un gruppo di ragazzi del Kennedy di Pordenone (Giorgia Del Tedesco, Mohamed Sarana, Gioele De Marchi e Eddado Bravin), che ha costruito una bicicletta con materiale plastico riciclato. In programma (non ancora ufficializzato) pure il passaggio del biscione multicolore all'interno dell'Ospedale Civile di Pordenone: manca solamente l'ok da parte del nuovo commissario, Eugenio Possamai. La maglietta della Pordenone Pedala 2019 sarà invece dedicata ai 100 anni dell'Electrolux, L'azienda pordenonese per l'occasione regalerà delle apparecchiature che verranno distribuite ai partecipanti, regolarmente iscritti, con una lotteria. Da rilevare che il nuovo percorso misurerà 40 chilometri. Dopo la partenza da piazzetta Demetrio Moras (piazza Risorgimento) ci sarà il passaggio a Cordenons e subito dopo verrà attraversato il guado per arrivare nelle terre dei Magredi sino a Rauscedo. Nel ritorno, prima dell'arrivo al parco Galvani, i cicloturisti passeranno per Zoppola.