Volley: la Tinet Gori si arrende a Cantu', ora obiettivo puntato ai Playoff

01.04.2019 10:12 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Volley: la Tinet Gori si arrende a Cantu', ora obiettivo puntato ai Playoff

Cantù si impone meritatamente per 3-0 e riesce a raggiungere il Pool Promozione e in ogni caso a garantirsi la partecipazione alla prossima Serie A2. Per la Tinet Gori Wines, invece, la strada è quella del girone Permanenza che la metterà di fronte nel prossimo weekend all’ Acquaviva Fonteviva Apuana Livorno.

Pool Libertas Cantù conquista con merito il primo set in virtù di una battuta mortifera e di una fisicità che non ha permesso ai Passerotti di Luciano Sturam di esprimere il proprio gioco. Due i turni di servizio che spaccano il set. Il primo quello di Cominetti che fa volare i canturini sul 6-12 e il secondo è quello di Santangelo che li porta sull’ 8-17. Non c’è molto da aggiungere se non che Sturam prova a sostituire Della Corte con Deltchev. Ma il solito Santangelo piazza l’attacco del 13-24 e un altro ace chiude il set sul 13-25. Cantù termina il parziale con uno stratosferico 76% in attacco e questo chiude ogni eventuale discussione. I Passerotti almeno lottano nel secondo parziale, ma i brianzoli sono più incisivi negli ultimi scambi e portano a casa la vittoria. Un ace di Calderan porta la contesa sul 10-10. Si procede quasi appaiati fino al 15-16. Poi è Robbiati che decide di dare il proprio contributo personale e infila un buon primo tempo e due ace consecutivi. A complicare le cose un errore in attacco di Marinelli: 15-20. Sembra finita, ma sul turno di battuta dello stesso Marinelli la Tinet Gori Wines piazza il controbreak che inizia con una veloce di Tassan e termina con un errore in attacco di Frattini: 19-20. A rompere l’equilibrio ci pensa Cominetti, subito rintuzzato da Link. Un muro di Deltchev fa impattare sul 23-23. Santangelo porta i suoi al set point, annullato da un invasione del libero Butti. Preti marca il punto del 24-25 e poi un muro di Cominetti su Ned chiude la pratica sul 24-26 L’ultimo set è combattuto come il secondo. Sturam decide di riportare Link in posto 2 e inserisce Deltchev come banda, con Della Corte in panchina. Bortolozzo cattura due muri e spinge i Passerotti sull’ 8-6. Cominetti, che si è rivelato un enigma irrisolvibile per la difesa pratese (20 punti col 73%) impatta sull ‘ 8-8. Si rimane in parità soprattutto grazie ad una lunga sequela di battute sbagliate. Il solito Cominetti fa allungare i suoi sul 14-16. Sorpasso gialloblù con Marinelli ed un errore in attacco di Preti. Si procede a braccetto fino al 22-22. Poi Cantù mette la freccia. Cominetti infila un pregevole lungolinea. Santangelo conquista il match point con un colpo beffardo sulle mani di Deltchev. La chiude un errore in attacco di Link che consegna i festeggiamenti a Cantù.

Ora, come detto, ci sono da affrontare i Play Off. Un percorso duro, che garantirà a sole due squadre su 16 partecipanti di prender parte il prossimo anno alla Serie A2. Il primo ostacolo, come detto sarà L’Acquaviva Fonteviva Apuana Livorno, dove gioca il bisiaco Paolo Zonca.

Gara 1 si giocherà in Toscana domenica, mentre il PalaPrata ospiterà l’infrasettimanale mercoledì 10 Aprile alle 20.30

TINET GORI WINES – POOL LIBERTAS CANTU' 0-3

PRATA: Della Corte 3, Calderan 1, Radin, Bonante, Corazza (L), Tassan 4, Marinelli 16, Saraceni, Lelli (L), Marini, Cecutti, Bortolozzo 5, Link 8, Deltchev 3. All: Sturam

CANTU': Suraci, Conti, Monguzzi, Butti (L), Cominetti 20, Grosu, Rudi (L), Santangelo 18, Danielli, Baratti 3, Frattini 5, Gasparini, Preti 6, Pellegrinelli, Alberini, Robbiati 7. All: Cominetti

Arbitri: Guarneri di Messina e Spinnicchia di Catania

Parziali: 13-25 / 24-26 / 22-25