Judo. Criterium Giovanissimi 2019. Successo organizzativo e sportivo per San Vito alla 3a prova

10.05.2019 13:04 di Daniela Acciardi   Vedi letture
Judo Club San Vito
Judo Club San Vito

Due giorni con presenze da record al Palazzetto dello Sport di Ligugnana dove sabato 4 maggio si è svolto l’allenamento delle squadre Regionali e degli Insegnanti Regionali, mentre domenica è andata in scena la 3a tappa del Criterium Giovanissimi, sotto la brillante regia del Judo Club San Vito Libertas.

La prima giornata ha contato la bellezza di 300 agonisti; mentre il giorno dopo, dedicato ai preagonisti ed al Campionato Regionale Esordienti A e B, il palazzetto sanvitese è stato preso d’attacco da più di 600 mini-judoka.

Per accogliere questi numeri da capogiro, il Judo San Vito ha mobilitato una macchina organizzativa che ha visto la massiccia presenza di volontari, insegnanti, atleti, genitori e simpatizzanti. Molto grato della partecipazione il presidente Giancarlo Genova. «Un particolare ringraziamento va al Comune di San Vito al Tagliamento, in particolare all’Assessore allo Sport Carlo Candido per la collaborazione prestata».

In questa perfetta cornice sono state inserite anche la bellezza di 31 medaglie conquistate dai giovani alfieri del sodalizio.

Hanno vinto la medaglia d’oro infatti Isabel Da Ros, Aldo Mucignato, Federico Battiston, Ana Knez, Rokaia Outbaazit, Riccardo Sgaravatto e Giulio Ferro.

Chiudono in piazza d’onore invece Giada Gregoris, Giada Confezione, Thomas Degermini, Rudy Nadalin, Valentino Polito, Andrea Culos, Mohamed Trabelsi e Mario Valzano.

Terza posizione infine per Andrea De Nicolò, Alice Benedetti, Nicolas Cusinato, Andrea Lovisotto, Benedetta Borsari, Lorenzo Zanini, Leonardo Gerometta, Denis Iacoban, Stefano Petracco, Alberto Petracco, David Titoiu, Marco Chiumento, Carlo Simonato, Giovanni Lovisotto, Angelo Desiato e Kevin La Porta.

La manifestazione ha aderito anche al progetto dell’International Judo Federation “Plant a Tree”. Dopo ogni premiazione gli atleti sono stati invitati a scrivere su un post-it colorato il proprio pensiero sul judo. Tutti sono stati appesi sul muro per andare a formare le foglie di un grande albero che spiccava sul fondo della palestra.