Bike & Running: Riprende dolcemente ma a pieno ritmo la stagione dell’APD Rigel

 di Daniela Acciardi  articolo letto 166 volte
APD Rigel
APD Rigel

Riparte dolcemente – ma non troppo – domenica 8 aprile la stagione dei biker e dei runner dell’APD Rigel.

Non è stata infatti facilissima l’Enduro 3 Camini a Trieste per Claudio Sbrizzi, che ha dovuto affrontare la prova speciale su 25 km con 900 metri di dislivello. In una gara che ha contato oltre 200 temerari, si è attestato circa a metà classifica con un buon tempo di 16’ 17,39”.

Seppur senza cronometro, non sono stati da meno Luca Comingio, Roberto Furlan, Salvatore D’Amico, Giancarlo Blasig e Alfredo Caso che si sono recati a Latisana per il 39° GP Giuliano Mattiussi. In una cicloturistica di allenamento hanno comunque corso sulle due ruote per ben 77 km… seppur probabilmente i due ristori sul percorso presso due noti agriturismi li abbiano certamente ripagati di ogni fatica.

Sul versante podismo, gli irriducibili Francesco Ferrante, Salvatore Ferrante e Gaetano Natale hanno portato con onore i colori societari fuori regione alla XXI Dogi’s Half Marathon.

In una competizione durissima che ha contato la bellezza di oltre 1.800 atleti, il primo rigelino a tagliare il traguardo è Natale con 2h 9’ 27”. Solo pochi secondi dopo lo raggiunge il compagno di squadra Francesco Ferrante, con 2h 9’ 46”. Chiude il trittico, non molto lontano, Salvatore Ferrante con 2h 13’ 39”.

È rimasto invece nei dintorni Salvatore Pacella, che nel frattempo ha dato il suo contributo alla 22a Marcia della Val Meduna.

Sensibili alla beneficenza, Eleonora Avella e Maurizio Maggiore hanno infine partecipato alla 7a Marcia dei Fiori – III Memorial Alessandra Burigatto a Concordia Sagittaria.