Calcio a 5: la Martinel Pordenone C5 ferma a testa alta la corazzata Fenice Veneziamestre

03.03.2019 10:25 di Redazione TuttoPordenone  articolo letto 76 volte
Fonte: Andrea Mazzon
Calcio a 5: la Martinel Pordenone C5 ferma a testa alta la corazzata Fenice Veneziamestre

Un punto che vale quanto una vittoria per la Martinel Pordenone che, davanti ad un caloroso pubblico neroverde, ferma a testa alta la corazzata della Fenice Veneziamestre.

Partono forte gli ospiti con Botosso pericoloso già dopo 46'' ma, rispetto al match d'andata, è tutta un'altra storia con i ramarri in partita sin da subito e che al 3' hanno due occasioni buone, prima con Grigolon che non aggancia l'assist sul secondo palo di Fabbro e poi centralmente con Milanese, neutralizzato da Genovesi. Dall'altra parte, al 6'33'' Vascello para su Bertuletti e poi Grigolon salva sulla linea due minuti più tardi su Meo. Il vantaggio lo firma Fabbro per la Martinel Pordenone: 1-2 con Grigolon e rete a due passi da Genovesi. Non tarda la risposta degli ospiti che prima si vedono neutralizzare da Vascello al 10'50'' e poi pareggiano al 11'07'' con un tap-in di Meo sul tiro di Bertuletti dalla destra. Al 13'19'' raddoppio dei mestrini con un tiro di Botosso che trova in mezzo all'area Giommoni, la cui deviazione quasi involontaria beffa Vascello. Continuano a spingere i nostri, andando vicinissimi al pareggio con Finato al 14'54'', il pivot neroverde calcia altissimo a porta spalancata, ma si fa perdonare al 17'08'' gonfiando la rete e finalizzando così il recupero ed assist di Fabbro. Prima del duplice fischio Fenice nella metà campo della Martinel Pordenone, con Vascello che salva a 16'' sull'inserimento di Marton. Nella ripresa gara sempre equilibratissima ed ospiti che fanno tremare la traversa neroverde al 2'26'' con Botosso, prima di trovare la rete del momentaneo vantaggio al 4'26'' con il tiro dello stesso Botosso parato da Vascello, sulla cui respinta infila a rete Cavaglia. Mister Asquini gioca tutte le sue carte, spinto a gran voce dal pubblico di casa. Spazio anche per l'Under Serraino, protagonista di un'ottima prestazione al suo debutto in prima squadra. Il pari lo firma Grzelj al 14'49'', prima di un finale di partita con occasioni da una parte e dall'altra, con la Fenice pericolosa più volte con Tenderini su cui Vascello ha sempre la meglio. Nell'ultimo minuto gli ospiti tentano l'assedio finale con Bertuletti come portiere di movimento, ed è proprio lui che sulla sirena si vede neutralizzare dal numero uno neroverde l'ultimo tiro per i suoi.

Martinel Pordenone a testa altissima. La Fenice Veneziamestre, seconda forza del campionato, si vede ingabbiare dai ramarri e costretta ad un pari che consegna un punto preziosissimo per i neroverdi. Ora una settimana di stop e poi si va ad Imola, contro la capolista.

TABELLINO FINALE:

Martinel Pordenone - Fenice Veneziamestre 3 - 3 (p.t. 2-2)

FORMAZIONI

Martinel Pordenone C5 Vascello 1, Perin 2, Tosoni 3, Zuliani 5, Grzelj 6, Fabbro 8, Barzan 9, Milanese 11 (capitano), Finato 13 (vice-capitano), Grigolon 14, Riva 15 e Serraino 16. All. Asquini.

Fenice Veneziamestre Genovesi 1, Bertuletti 2, Marton 3, Meo 4, Giommoni 5, Caregnato 6, Botosso 7, Vanin 8, Cavaglia 9, Tenderini 10, Nalesso 11 e Molin 12. All. Pagana.

MARCATORI 1° tempo: 2-2 - Fabbro (P), Meo (F), Giommoni (F) e Finato (P) 2° tempo: 1-1 - Cavaglia (F) e Grzelj (P)

AMMONITI Finato (P), Meo (F) e Cavaglia (F)

ARBITRI Ricci (Viterbo) e Bernardino (Terni). Cronometrista: Mezzarobba (Padova)