Pordenone Calcio: E le stelle (neroverdi) stanno a guardare...

08.04.2018 09:35 di Redazione TuttoPordenone  articolo letto 230 volte
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa
Pordenone Calcio: E le stelle (neroverdi) stanno a guardare...

Oggi le stelle neroverdi staranno a guardare.

A giocare saranno tutte le avversarie che andranno a caccia di punti importanti. Il Pordenone resterà quindi fermo a quota 41, attualmente all’ottavo posto.

Ai playoff andranno le formazioni che si classificheranno dal secondo al decimo posto al termine della stagione regolare. Importanti saranno quindi i risultati delle squadre che stanno dietro ai neroverdi come Renate (nono a 39), Triestina e Ravenna (appaiate a quota 38). Il Renate (5 punti negli ultimi tre turni) sarà ospite del Teramo (32) che nelle ultime due gare ha battuto la Triestina (1-0) e pareggiato a Gubbio (1-1).

Il match clou della giornata sarà però quello che verrà disputato al Rocco fra la Triestina e la capolista Padova. Una sfida all’insegna del ricordo del grande Nereo Rocco che allenò con successo entrambe le formazioni. Sino a ieri erano stati staccati in prevendita mille tagliandi acquistati dai tifosi biancoscudati. E’ previsto quindi il pubblico delle grandi occasioni per un match che potrebbe essere fondamentale nella storia di questo campionato.

Otto anni orsono il Padova centrò la salvezza in serie B proprio nell’ultimo match della stagione a Trieste. Oggi potrebbe fare un passo determinante (se non ancora matematicamente decisivo) in casa dei rivali di sempre per il ritorno in cadetteria. I supporters neroverdi terranno sicuramente d’occhio anche il risultato della sfida fra il Ravenna (38) e la Reggiana (terza in classifica con 47 punti). Ovvio che si augureranno che Luca Cattaneo (ex neroverde e tuttora loro beniamino) inietti questa volta il suo letale veleno nelle vene dei ravennati (reduce dal successo, 1-0, nel recupero infrasettimanale a Salò).

Le altre gare in programma della trentaquattresima giornata sono: Sudtirol (43) – Alma Juve Fano (28), Virtus Bassano (43) – Sambenedettese (49), Fermana (34) – Gubbio (32) e Albinoleffe (36) – Feralpisalò (45). Riposerà insieme al Pordenone il Santarcangelo (29).