Pordenone-Juve Stabia, Tedino spettatore interessato

23.05.2019 10:49 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa
Pordenone-Juve Stabia, Tedino spettatore interessato

Ad assistere alla sfida fra ramarri e vespe campane potrebbe essere sabato anche Bruno Tedino.

I siti specializzati in calciomercato e movimenti sulle panchine danno l’ex mister del Pordenone come uno dei possibili sostituti di Fabio Caserta qualora il tecnico di Melito di Porto Salvo decidesse di concludere la sua avventura a Castellamare di Stabia.

Bruno è formalmente ancora legato al Palermo, ma il suo contratto scadrà il 30 giugno. Se la doppia esperienza in rosanero (ingaggiato, silurato, ingaggiato nuovamente e tagliato per la seconda volta) non è stata per lui esaltante nonostante il buon lavoro fatto, nel mondo del calcio nessuno ha scordato ciò che ha fatto a Pordenone quando ha spinto la squadra sino alle due semifinali playoff (la prima col Pisa, la seconda con il Parma). Suo (e di Giorgio Zamuner, allora consulente di mercato di Mauro Lovisa) anche il telaio del Pordenone che con Tesser in panca ha conquistato la serie B. Sotto la sua gestione arrivarono in neroverde infatti Stefani, Semenzato, De Agostini, Burrai, Misuraca e Berrettoni. Fra l’altro Bruno aveva proposto anche l’ingaggio di Barison che non venne accettato. La Juve Stabia non sarebbe l’unica società interessata a Tedino. Sulle sue tracce ci sarebbe anche lo Spezia che si starebbe cautelando in vista del possibile addio di Pasquale Marino. Infine, come a ogni estate, come possibile destinazione di Bruno, si fa il nome del Padova soprattutto se l’amico Giorgio Zamuner dovesse rimanere in sella nonostante il ritorno dei biancoscudati in serie C.