Serie C 2018/19: scaduto il termine per integrare domande iscrizioni incomplete

07.07.2018 08:02 di Redazione TuttoPordenone  articolo letto 153 volte
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa
Serie C 2018/19: scaduto il termine per integrare domande iscrizioni incomplete

Oggi la Lega Pro dovrebbe far conoscere meglio la reale situazione delle 59 società che hanno presentato la domanda di iscrizione entro lo scorso 30 giugno. E’ noto che non tutte le domande erano complete. I sodalizi inadempienti hanno avuto però tempo sino alla mezzanotte di ieri per correre ai ripari integrando il pacchetto con la documentazione mancate. Si tratta però solo della prima tappa di un percorso che andrà avanti tutto luglio e forse oltre in caso di ricorsi al Tar.

Esemplare la situazione del Mestre che Stefano Serena ha iscritto solo all’ultimo minuto (ritardo che ha contribuito a far saltare l’affare Zironelli al Pordenone) senza nemmeno corredarla con la necessaria fidejussione. Atteggiamento consentito dall’attuale normativa che il presidente neroarancio ha dichiarato di non conoscere bene, ma che evidentemente prova a sfruttare al meglio spingendosi anche oltre.

“Il regolamento consente alle Società di integrare la domanda di iscrizione entro il termine ultimo del 13 luglio – ha scritto su una nota inviata a Trivenetogoal - e contestualmente presentare ricorso”.

Iscrizione a tappe che non vale ovviamente solo per il Mestre, ma per tutte le società che si trovano in difficoltà per ragioni diverse. A proposito di Zironelli, il tecnico di Thiene che era legato al Mestre sino a giugno 2019, è stato finalmente e ufficialmente liberato da Serena e ora è pronto altrettanto ufficialmente ad accasarsi a Bari.

Le bocciate dalla Covisoc avranno tempo sino al 16 luglio per fare ricorso. Si va dunque verso un’altra estate calda. Al momento pare che stiano viaggiando accompagnate dall’incertezza, oltre al Mestre, anche Juve Stabia e Fidelis Andria (le cui proprietà sembrerebbero intenzionate a disimpegnarsi). Non se la passa meglio la Reggiana di Mike Piazza che sarebbe alla ricerca di 4 milioni di Euro solo per ripianare il passivo accumulato. In difficoltà pure il Matera, la Lucchese e l’Arezzo.