Vicenza-Pordenone, i precedenti di Maggioni arbitro domenica al Menti

 di Redazione TuttoPordenone  articolo letto 105 volte
Fonte: Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa
Vicenza-Pordenone, i precedenti di Maggioni arbitro domenica al Menti

A dirigere la sfida di domenica al Menti è stato designato Lorenzo Maggioni.

Il fischietto di Lecce ha diretto due volte i ramarri e sono state altrettante sconfitte. Singolare il fatto che la prima delle due sia stata il 16 agosto del 2014 proprio contro un altro Vicenza, il Real, meteora in Lega Pro.

Nel giugno successivo il paron Lino Diquigiovanni non avrebbe più iscritto la società al campionato professionistico. I berici si imposero al Bottecchia per 3-2. Passarono in vantaggio per primi con Bruno. I neroverdi (in panca sedeva Lamberto Zauli) pareggiarono con Paladin e passarono in vantaggio con Placido. I biancorossi impattarono nuovamente con Dalla Bona e chiusero definitivamente i conti ancora con Bruno. Per i ramarri si trattava della seconda sconfitta consecutiva nelle prime due gare della stagione.

Il secondo incrocio fra Pordenone e Maggioni è molto più recente e risale allo scorso 8 novembre, al Mapei Stadium. La Reggiana si impose sul Pordenone di Leo Colucci per 1-0, grazie a una rete di Cianci al 17’. Anche in questo caso era la seconda sconfitta consecutiva per i neroverdi. Due stop che seguivano i 5 pareggi ottenuti nelle 6 giornate precedenti e che cominciavano già a far traballare la panca del tecnico di Cerignola nonostante le ripetute espressioni di fiducia pronunciate allora dalla dirigenza naoniana.

Il Pordenone nell’occasione era privo di Burrai (squalificato), Stefani, Misuraca, Berrettoni e Gerardi infortunati. Dei grandi vecchi superstiti delle due stagioni d’oro con Bruno Tedino in panca, in campo nell’occasione al Mapei c’era solo l’inossidabile Michele De Agostini.