Lo Zoom di Maurizio Mazzarella: "Le prime rallentano ma non il Pordenone"

16.10.2017 16:50 di Redazione TuttoPordenone  articolo letto 492 volte
Lo Zoom di Maurizio Mazzarella: "Le prime rallentano ma non il Pordenone"

Albinoleffe-Pordenone 1-1

Un buon punto nel non facile campo dell’Albinoleffe.

Reggiana e Padova perdono, Vicenza, Sambenedettese, Renate e Bassano pareggiano: tutte le squadre di vertice rallentano.

Quest’anno non ci sono 2/3 “squadroni” che possano “ammazzare” il Campionato.

Per me le favorite restano sempre Pordenone, Vicenza e Padova, squadre che sicuramente a gennaio si rinforzeranno in uno o più settori.

È un Campionato livellato in quanto a queste 3 squadre si aggiungono Sambenedettese, Bassano e forse Feralpisalò. È, quindi, un Campionato irripetibile per poter aspirare alla serie B.

I Ramarri hanno già 8/9 undicesimi per poter aspirare al primo posto; Si tratta ora di vedere se Sambenedettese, Padova e Vicenza avranno la forza economica per rinforzare l’organico che è già buono.

Dopo la prossima partita con il Mestre, squadra da considerarsi una sorpresa in positivo visto le prime 9 partite del Campionato, tireremo le prime somme.

Poi con Fermana e Triestina, sarà importante raccogliere più punti possibile, perché poi nel finale del girone di andata vi saranno gli scontri diretti contro Vicenza, Padova, Renate e Sambenedettese.

La Coppa d’Italia di Serie C se fossi Colucci la lascerei a qualche altra squadra e farei giocare le “seconde linee” in modo da far rifiatare Formiconi, De Agostini, Stefani, Burrai, Misuraca Gerardi e Ciurria, che hanno speso più di altri fino ad oggi.

Sono fiducioso in una vittoria dei Ramarri contro gli arancioneri del Mestre, squadra interessante ma battibile.

Domenica quindi tutti al Bottecchia per il primo derby della stagione.

Alla prossima

Avv. Maurizio Mazzarella