Pordenone Calcio: ancora allenamenti individuali aspettando le decisioni del Governo

17.05.2020 09:07 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa
Pordenone Calcio: ancora allenamenti individuali aspettando le decisioni del Governo

Riprendere o non riprendere? E’ il dubbio che sta tormentando ormai da oltre due mesi il mondo del calcio in tutte le sue componenti.

La Lega B, riunita in assemblea venerdì, ha votato per la ripresa auspicando la revisione del protocollo medico-scientifico della Figc, elaborato su indicazioni del Governo, che impone, a detta dei presidenti dei venti club di cadetteria, obblighi economicamente insostenibili. Ora attende la risposta ufficiale del ministro dello Sport Vincenzo Spadafora.

La revisione del protocollo era stata richiesta a gran voce dallo stesso Mauro Lovisa prima dell’assemblea.

“Chi lavora nel calcio – aveva tuonato re Mauro – vuole che il campionato riprenda. Se invece l’obiettivo della politica è fermare e affossare il calcio ce lo dicano chiaramente assumendosi tutte le responsabilità. Noi presidenti, che investiamo in questo sport, motore della terza industria d’Italia, agiremo di conseguenza”.

Chiarissima anche la posizione di Attilio Tesser.

“Ormai abbiamo capito – aveva detto il tecnico della storica promozione in serie B - che dovremo imparare a convivere con la paura del virus. I nostri giocatori sono pronti a farlo perché non vedono l’ora di tornare in campo”.

Al De Marchi quindi si attende solo l’ok del Governo per ridare il via agli allenamenti collettivi. Intanto Stefani e compagni, dopo il fine settimana di riposo concesso dal tecnico, riprenderanno ad allenarsi in modalità individuale lunedì.