Calcio a 5: Canottieri ko, Maccan avanti all’ultimo respiro

24.09.2022 23:27 di Redazione TuttoPordenone   vedi letture
Calcio a 5: Canottieri ko, Maccan avanti all’ultimo respiro

Vittoria all’ultimo respiro per il Maccan Prata, che nella terza gara del primo turno di Coppa Divisione bissa il successo all’esordio sul Palmanova battendo 5-4 i Canottieri Belluno. Un successo sudato, ma che basta e avanza per prendersi il passaggio al secondo turno: lì, ad attendere i gialloneri, c’è ora il Pordenone, per il derby più sentito di tutti.

Risultato, tutto sommato, comunque un po’ bugiardo, considerata la superiorità della truppa di Sbisà sul parquet del PalaPrata. I gialloneri, tuttavia, non affondano facilmente il colpo e anzi chiudono la prima frazione in svantaggio. Dopo una lunga fase di studio, l’equilibrio si spezza a 14’22’’ con il giovane Dall’Ò, bravo ad approfittare di un errore in possesso sottoporta di Eric. Solo a 18’07’’ il Maccan riemerge, pareggiando con il primo gol in maglia pratense di Lari: girata spalle alla porta e sinistro che già infiamma gli spalti. Appena 12’’ dopo, tuttavia, Gheno è lesto nel portare nuovamente la bilancia in favore dei dolomitici con un’azione fotocopia del primo svantaggio. Di tutt’altra caratura la ripresa. Dopo 39’’ Davide Zecchinello infila il pari su spettacolare imbucata di Lari, ed è sempre lui a 1’20’’ a mettere la freccia con un puntone rasoterra di rapina. Lari arrotonda ancora a 9’41’’ sugli sviluppi di una gran giocata di Eric e l’inerzia della gara pare decisa. Invece i Canottieri sono bravi a riaprirla, ancora con Dall’Ò, al culmine di una pregevole azione di Gheno. Poi, a 14’02’’, i climi si scaldano su una presunta gomitata di Imamovic: per gli arbitri è rosso diretto, fra le proteste dei locali, increduli. Pur in quattro il Maccan si difende egregiamente, ma ironia della sorte il pari arriva a 52’’ dalla sirena, nuovamente in parità numerica, con una zampata di Gheno dopo un miracolo di Boin. Solo l’estro di Lari, autore già all’esordio di una prestazione da incorniciare, regala a quel punto la qualificazione ai gialloneri, con una bordata a raccogliere una respinta difensiva a 19’24’’. Sipario e testa al campionato: si comincerà ancora dal PalaPrata, sabato prossimo, avversario il Giorgione. Col Pordenone ce la si giocherà poi, in serale, mercoledì 5 ottobre.

Il tabellino:

MACCAN PRATA 5 CANOTTIERI BELLUNO 4

MACCAN PRATA Boin e Verdicchio (portieri), Gastaldi, Gabriel, Fabbro, Marcio, Genovese, Eric, Spatafora, Imamovic, Davide Zecchinello, Lari. All. Sbisà.

CANOTTIERI BELLUNO Dalla Libera e Del Prete (portieri), Di Donato, Riccardo Dal Farra, Contin, Savi, Reolon, Kevin Dal Farra, Robson, Gheno, Dall’Ò, Alessandro Bortolini. All. Alessio Bortolini.

Marcatori A 14’22’’ Dall’Ò, a 18’07’’ Lari, a 18’19’’ Gheno; nella ripresa, a 00’39’’ e 01’20’’ Zecchinello, a 09’41’’ e 19’24’’ Lari, a 13’04’’ Dall’Ò, a 19’08’’ Gheno.

Note Espulso Imamovic a 34’02’’ per gioco falloso. Ammoniti Genovese, Kevin Dal Farra, Eric, Marcio, Fadelli (accompagnatore Maccan).