Triathlon, trail e run. Quattro medaglie per le Fiamme Cremisi

09.05.2021 16:43 di Daniela Acciardi   Vedi letture
Fiamme Cremisi
Fiamme Cremisi

Spettacolare risultato delle Fiamme Cremisi al Triathlon Sprint Gold Città di Lignano (UD) "Memorial Renzo Ardito" di sabato 24 aprile.

La manifestazione, inserita nel circuito internazionale e valida per la FVG TriCup regionale, ha avuto il via con la frazione swim – nuoto –, che è partita accanto il pontile a mare “La Pagoda” sull’arenile di Lignano Pineta, virata a destra e conclusa in direzione della mezzaluna di Piazza Marcello D’Olivo.

A seguire, la frazione bike – bici – era invece composta da tre giri di un circuito di 6,50 km.

E per chiudere, la frazione run – di corsa – si sviluppava infine su anello di 2,50 km, da percorrere due volte.

Si sono fatti onore le Aquile con il tridente, che hanno conquistato ben quattro posizioni sul podio. Ottiene infatti la medaglia d’oro Renzo Cevro Vukovic, 1° di categoria M6 con 1h 22’ 21”. In piazza d’onore Marta Bianchet, 2° della categoria M1, con 1h 19’ 05”. E una medaglia di bronzo a testa per Nicoletta Tonizzo (1h 23’ 00”) e Franco Parma (1:15:58), rispettivamente in categoria M4 e M5.

Ottimi anche i tempi di Piergiovanni Furlanis (1:11:13), Ester Avoncelli (1:38:03) e Giulia Pelosi (1:24:53).

Intanto, lo stesso giorno, si rinnovava l’appuntamento con una delle manifestazioni podistiche più longeve d’Italia. Tra Cornuda e Asolo, nel Trevigiano, sabato 24 aprile si è tenuta la Round Cross Country, sulla distanza di 13 km e con un dislivello positivo di 600 metri. Sempre sabato, ma in notturna (start alle 20), sul tragitto della Duerocche storica, si è svolta la Pharmasport Asolo/Cornuda: 15 km con 710 metri di dislivello positivo. Sulla Round Cross Country ha tenuto alta la bandiera cremisi Manuela Venuti, che taglia il traguardo al 4° posto in assoluto, con un tempo strepitoso: 1h 33’ 25”.

Domenica 25 aprile, invece, è toccata alle due prove più dure: lo Scarpa Ultra Trail, 50 km con 2640 metri dislivello positivo e il Passsport Trail, 21 km con 1040 metri di dislivello positivo. Qui non poteva mancare un altro eroe con la maglia cremisi, Paolo Tabaro, che completa gli impegnativi 21km in 3h 19’ 58”.

La settimana successiva, domenica 2 maggio, un nutrito gruppo di cremisini alla 25a Trieste Half Marathon, che ha contato la bellezza di 1500 partecipanti. Il percorso, in leggera salita per i primi 10 km e tutto sulla strada costiera, ha visto la partenza dalla pineta di Barcola e l’arrivo spettacolare con vista sul Castello di Miramare. Gli atleti sono partiti a blocchi di 80, adeguatamente distanziati nel rispetto delle norme anti Covid-19.

Nonostante tempo inclemente, con la pioggia che ha bagnato le prime partenze e buona parte del percorso, riescono a realizzare uno strepitoso tempo Marco Milani (1:38:10) e Samantha Piagno (1:47:56). Buone performace riescono a realizzare anche Alice Sgrazzutti (2:00:57), Giacomo Piolatto (2:01:00), Beniamino D’Italia (2:01:22), Katarzyna Galusik (2:01:52) e Mara Armellin (2:02:06).

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO CON LE FOTO DEGLI EVENTI