Calcio a 5: Maccan Prata, i gialloneri ritornano a vincere

15.12.2019 10:51 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Calcio a 5: Maccan Prata, i gialloneri ritornano a vincere

Quattro turni di astinenza, per il migliore dei regali natalizi. Il Maccan Prata torna a vincere, strappando con merito tre punti ad un agguerrito Cornedo e volgendo nuovamente in attivo la bilancia delle vittorie. Un 6-4 sudato fino all’ultimo, come pronosticabile vista la caratura di un’avversaria fin qui più che sorprendente; eppure contavano i tre punti, per non perdere contatto col plotone ai piani alti, e i tre punti sono arrivati.

Che la giornata possa essere positiva lo si avverte fin dall’inizio. Ordinato e aggressivo, il Maccan scende in campo visibilmente con un piglio diverso rispetto alle gare precedenti. L’equilibrio si spezza a 6’28’’: gioco di piedi sulla sinistra di Morgade e tiro secco sull’interno del secondo palo del nuovo acquisto giallonero, atterrato nella mattinata di ieri e già decisivo a pochi istanti dal suo ingresso sul parquet. Il raddoppio è presto fatto e porta la firma di un grande Dominioni: imparabile il suo destro sotto l’incrocio dalla trequarti. Seguono minuti di equilibrio, in cui i vicentini provano a riassestarsi dopo il doppio colpo. Morassi sventa l’impossibile, tiro libero compreso (18’57’’), ma alla fine è costretto a capitolare su un diagonale di Giuliano Boscaro a 19’19’’. È il gol che ridà fiducia agli ospiti e induce i gialloneri alla sofferenza. Tutt’altro che facile l’avvio di ripresa, in cui Degeneri annulla il divario andando a segno sugli sviluppi di un errore in possesso che pare riaprire i fantasmi delle precedenti partite. Invece non è così. In sordina, ma alla fine il vero Maccan torna a impossessarsi del proprio corpo. A 10’07’’ Dominioni allunga di nuovo con una semiacrobazia in contropiede, su assist di Mazzuca. Poi, archiviata la parentesi della zampata su calcio d’angolo di Fahmi a 10’42’’, per l’altrettanto effimero 3-3, ecco Giannattasio a ribadire in rete dal limite un’offensiva di Mazzuca respinta sul fondo. A 14’04’’, poi, la forbice torna a riaprirsi a due lunghezze, quando Morgade fulmina tutti dalla distanza, per la doppietta all’esordio. Frastornato, il Cornedo ci prova col portiere di movimento già a 5’ dal termine della contesa, ma gli uomini di Sabalino sono bravi a chiudersi a riccio. Solo a 18’22’ Gonzato riesce a forzare la palizzata, peraltro con una conclusione deviata; tardi per il pari del Cornedo, ma ancora abbastanza presto per la seconda marcatura di Giannattasio, con un colpo di testa a scavalcare l’estremo volante Giuliano Boscaro su rilancio illuminante di Morassi. Siamo a 19’27’’: sospiro di sollievo del PalaPrata, che può gioire con 33’’ di anticipo. Coppa Italia permettendo – sabato prossimo il confronto al PalaCus con l’Udine City, nell’ultima del triangolare iniziale –, saranno buone, buonissime Feste.

Di seguito il tabellino

MACCAN PRATA 6 CORNEDO 4

MACCAN PRATA Morassi, Marchesin e Fioramonti (portieri), Casagrande, Zocchi, Zecchinello, Morgade Rodriguez, Giannattasio, Mazzuca, Buriola, Dominioni, Dedej. All. Sabalino.

CORNEDO Simone Boscaro e Nicoletti (portieri), Fahmi, Villiva, Gonzato, Guerra, Defeneri, Grigolato, Kanchai, Singh, Giuliano Boscaro, Gonella. All. Dal Cason.

Arbitri Coviello di Pisa e Conti di Ancona; cronometrista Cacciola di Treviso.

Marcatori A 06’28’’ Morgade Rodriguez, a 08’32’’ Dominioni, a 19’19’’ Giuliano Boscaro; nella ripresa, a 03’01’’ Degeneri, a 10’07’’ Dominioni, a 10’42’’ Fahmi, a 11’47’’ e 19’27’’ Giannattasio, a 14’04’’ Morgade, a 18’22’’ Gonzato.

Note Ammoniti Buriola, Morgade, Giuliano Boscaro. Tiri liberi 0/0 e 0/1.