Calcio a 5: Martinel Pordenone, al Pala Flora superata 6-3 la Canottieri Belluno

17.01.2021 08:47 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Calcio a 5: Martinel Pordenone, al Pala Flora superata 6-3 la Canottieri Belluno

Vince e convince ancora la Martinel Pordenone. Al Pala Flora supera 6-3 la Canottieri Belluno, trovando così il sesto successo stagionale, il terzo di fila, ribaltando il match dell'andata.

Un Pordenone subito propositivo con Grigolon ma che deve fare i conti anche con l'incursione di Moreno sulla destra dopo 30'', intercettato dal recupero decisivo proprio di Grigolon. Neroverdi che cercano il sorpasso dalla distanza con Koren in due occasioni buone, al 2'30'' ed al 4', ma a difendere i pali bellunesi c'è un attentissimo Del Prete, che anche al 5'28'' ci mette i pugni sulla botta di Grigolon. Una gara a ritmi altissimi, con gli ospiti che fanno ben girare palla con Savi e Gheno, a supporto di Moreno; un brivido lo crea proprio la Canottieri Belluno all'8'37'' con la ripartenza di Rotta a cercare Orsi che, fortunatamente, calcia altissimo a tu per tu con Vascello. All'11'17'', dall'altra parte, decisivo ancora Del Prete sugli sviluppi di un calcio di punizione dal limite della Martinel Pordenone, poi all'11'55'' una botta di Grzelj sfiora di pochissimo il palo difeso proprio dal 12 ospite. E' un match combattuto, quanto equilibrato, in tutte le zone del campo, con molteplici occasioni neutralizzate dai due estremi difensori. Al 16' è l'asse slovena Grzelj - Koren ad alzare il baricentro di casa, con Koren doppiamente al tiro dalla distanza, anche a cercare una deviazione per sorprendere Del Prete. La gara la sblocca un eurogoal di Grigolon al 17'02'' che al volo gonfia la rete con una palla servita direttamente da calcio d'angolo. Un goal spettacolare che accende ancor più questa sfida; Vascello subito chiamato a salvare il momentaneo vantaggio con la Canottieri Belluno che cerca di ritornare in parità ma la difesa di casa regge il colpo e si va negli spogliatoi sull'1-0. Pronti via, e dopo un brivido in area neroverde a 40'' dalla ripresa, arriva il raddoppio della Martinel Pordenone con Spatafora all'1'29'' che finalizza la conclusione iniziale di Grzelj. Neanche il tempo di tornare in campo che Moreno, in volo e di testa, anticipa l'uscita di Vascello, con il pallone che termina sulla traversa. Un chiaro segnale che la Canottieri Belluno è viva e vuole riaprire subito i giochi, tenuta in partita anche dagli interventi di Del Prete. Non basta questo però a frenare l'assalto di casa, con i ramarri di nuovo a segno al 4'09'', di nuovo con Spatafora, che in velocità va ad affondare il 3-0. Ci prova ancora la formazione bellunese al 4'58'' con Gheno messo davanti a Vascello da Savi, la cui conclusione va altissima. Partita che via via fa saltare ogni schema, con le due squadre ormai lunghissime, e che al 7'31'' è riaperta da Bortolini che riceve sul secondo palo, da cui batte Vascello. Un goal che, ovviamente, dà coraggio agli ospiti e gara con sempre più occasioni da una parte e dall'altra. Al 10' è Finato a colpire l'esterno destro della porta difesa da Del Prete. Quest'ultimo impeccabile un minuto più tardi sulla doppia conclusione neroverde, così come all'11'30'' in uscita coi piedi ad intercettare l'inserimento di Piccirilli. Nuovamente Del Prete ci mette il corpo anche al 12' su Spatafora, oggi incontenibile per gli avversari. Al 13'53'' il match si riaccende ulteriormente con Moreno che, per vie centrali, servito da Savi, infila alle spalle di Vascello. Pronta la risposta della formazione di casa che torna ad allungare le distanze al 14'20'' con una bellissima rete di Piccirilli sul primo palo, a sorprendere Del Prete in velocità sulla destra. Il doppio vantaggio dura pochissimo perché al 14'43'' capitan Reolon, dalla sinistra, torna a gonfiare la porta difesa da Vascello, riportando sotto i suoi. Al 15'14'' Del Prete salva ancora uscendo sui piedi di Grigolon, in area pronto a trafiggere a rete. A 4' dal termine la Canottieri Belluno prova anche la carta del portiere di movimento, poi al 17'23'' Grzelj fa tremare l'incrocio dei pali, tenendo alto il baricentro dei suoi, in un finale di match accesissimo, coronato dalla tripletta di Spatafora al 19'07'' e dal centro da porta a porta di Grigolon a 36'' dalla sirena che, di fatto, chiude definitivamente i giochi. Viaggia a vele spiegate la Martinel Pordenone che restituisce il ko dell'andata ed inizia nel migliore dei modi il girone di ritorno, vincendo una gara certamente non facile e giocata a ritmi altissimi.

TABELLINO FINALE:

Martinel Pordenone - Canottieri Belluno 6 - 3 (p.t. 1-0)

FORMAZIONI

Martinel Pordenone C5 Vascello 1 (vice-capitano), Dus 4, Colledan 5, Grzelj 6, Koren 8, Barzan 9, Finato 13 (capitano), Grigolon 14, Spatafora 15, Cigana 18, Piccirilli 20 e Casula 22. All. Asquini.

Canottieri Belluno Dalla Libera 1, Di Donato 2, Dall'O' 3, Rotta 4, Savi 5, Reolon 6, Gheno 7, Dal Farra 8, Orsi 9, Moreno 10, Bortolini 11 e Del Prete 12. All. Bortolini.

MARCATORI 1° tempo: 1-0 - 17'02'' Grigolon (P) 2° tempo: 5-3 - 1'29'' Spatafora (P), 4'09'' Spatafora (P), 7'31'' Bortolini (C), 13'53'' Moreno (C), 14'20'' Piccirilli (P), 14'43'' Reolon (C), 19'07'' Spatafora (P) e 19'24'' Grigolon (P)

AMMONITI Barzan (P), mister Bortolini (C)

ARBITRI Schito (Milano) e Volonterio (Como). Cronometrista: Lunardi (Padova)