Pordenone Calcio: a Salerno la sconfitta più pesante (0-4) dei ramarri in B

26.07.2020 09:15 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa
Pordenone Calcio: a Salerno la sconfitta più pesante (0-4) dei ramarri in B

A Salerno, nel girone di andata lo scorso dicembre il Pordenone subì la sconfitta più pesante di questa sua prima stagione in serie B. All’Arechi arrivava sulle ali dell’entusiasmo prodotto da tre vittorie consecutive ai danni di Ascoli (2-1), Cosenza (2-1) e Crotone (1-0). Il team dell’ex dt della nazionale azzurra Gian Piero Ventura (nell’occasione in tribuna perché squalificato e rimpiazzato in panca da Gigi Genovese) si impose per 4-0. Mattatori furono Djuric e Kiyine autori di una doppietta a testa. Stagione strana quella del club di Claudio Lotito (presidente e proprietario anche della Lazio) e Marco Mezzaroma dal 2011. I granata sono stati capaci di grandi vittorie (4-1 anche con il Cittadella lo scorso 7 luglio), ma anche di scivoloni come il 2-4 subito all’Arechi venerdì scorso a opera dell’Empoli. Complessivamente i campani hanno totalizzato 14 vittorie, 9 pareggi e 13 sconfitte. Hanno al loro attivo 51 gol. Meglio hanno fatto solo le già promosse Benevento (62) e Crotone (62) e lo Spezia (52) attualmente terzo. I gol subiti sono 47. Djuric con 12 centri personali e Kyiyne con 10 sono i giocatori più prolifici.

Domani al Rocco Gian Piero Ventura sarà costretto a rinunciare agli squalificati Kyine e Lopez oltre agli acciaccati Lombardi, Mantovani, Cerci e Billong. Potrà invece utilizzare Curcio che ha scontato nel match con l’Empoli la sua giornata di squalifica.