Pordenone Calcio: De Agostini in modalità coronavirus

30.03.2020 08:29 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa
Pordenone Calcio: De Agostini in modalità coronavirus

“Resistiamo e restiamo tutti a casa!”.

L’accorato appello è di Michele De Agostini, classe 1983, cinque stagioni con la casacca neroverde addosso, uno dei ramarri più amati dai tifosi naoniani.

“Proprio a loro – racconta il “grande vecchio” – penso in questi giorni durante i quali ci mancala vita normale. Il calcio non è priorità nell’emergenza, ma è sempre un elemento di aggregazione sociale importante. Noi lo abbiamo vissuto insieme ai nostri eccezionali supporters che ci hanno sostenuto con calore anche durante i periodi più difficili come a inizio anno. Proprio in quei giorni – evidenzia Michele – sono nati due nuovi club come PN Neroverde 2020 e – sorride con soddisfazione – DEA3 a Savorgnano del Torre (in provincia di Udine, ndr), a me dedicato. Sono certo che tutto il popolo neroverde accorrerà numeroso per spingerci ancora più in alto quando riprenderemo a giocare. Mi vengono ancora i brividi – confessa – quando ripenso ai settemila che ci hanno trascinato a fine dicembre alla vittoria (1-0, ndr) con la Cremonese e al titolo di vicecampioni d’inverno. Giorni fantastici che contrastano con la situazione attuale. Leggere i bollettini quotidiani su morti e contagiati mi provoca sempre un tuffo al cuore”.

Anche Michele vive questi giorni confinato in casa.

“Per fortuna – racconta – ho un cortile grande dove posso correre e, se non basta – sorride –, ho tanta legna da spostare da un posto all’altro. Come tutti gli altri miei compagni, ricevo da Ivano Tito e Tommaso Zentilin programmi di lavoro settimanali dettagliati. Con i nostri preparatori siamo in contatto giornaliero, così come con lo staff medico-sanitario e con mister Tesser. Lo stesso presidente Lovisa e tutta la società sono veramente vicini a noi e alle nostre famiglie.