Volley: Samuele Papi entra nello staff tecnico della Tinet Prata

25.02.2022 08:04 di Redazione TuttoPordenone   vedi letture
Volley: Samuele Papi entra nello staff tecnico della Tinet Prata

A Prata si sta da… Papi. E’ proprio il caso di dirlo visto che uno dei giocatori italiani più forti di tutti i tempi, Samuele Papi, ha deciso di accettare la proposta del Club del Presidente Vecchies per intraprendere una nuova carriera, quella di allenatore. Una nuova sfida per l’anconetano che dopo quasi un trentennio di attività da giocatore, condito da 339 presenze in azzurro e un palmares chilometrico, dal quale citiamo per brevità solo i 2 mondiali, 3 europei, 5 World League, 6 scudetti e le 3 Champions League vinte, è reduce da un paio d’anni nei quali ha ricoperto il ruolo di dirigente accompagnatore della nazionale italiana maschile. La vicinanza tra Prata e Treviso, dove risiede, e soprattutto il rapporto personale con Coach Dante Boninfante con il quale ha condiviso diverse stagioni tra Treviso e Piacenza, hanno fatto entrare in contatto Papi con la realtà gialloblù e crescere in lui la voglia di rimettersi in gioco. Ovviamente il C.S. Prata Volley non ha perso l’occasione e ha proposto a Samuele un ruolo nello staff tecnico. Dopo aver accettato la proposta, l’ex schiacciatore è già entrato nel gruppo di lavoro iniziando a lavorare in palestra a fianco dei Passerotti della Tinet di Serie A3 ricoprendo funzioni di secondo allenatore, ruolo che rivestirà anche nella prossima stagione.

Ecco le sue prime impressioni all’atto dell’accordo assieme al DG della Tinet Prata, Dario Sanna.

“Sono diverse le cose che mi hanno convinto ad accettare la proposta – racconta Samuele – per prima cosa la chiamata di Dante che mi ha chiesto se avevo voglia di provare questa nuova esperienza. Si è creato subito un bel feeling. Devo ringraziare il presidente e il CDA per l’opportunità che mi è stata data. Sarà la mia prima volta come secondo allenatore e spero di poter dare il mio contributo alla società per ottenere ottimi risultati”.

Paolini,Prandi, Velasco, Bebeto, Lorenzetti, Bagnoli, Montali…. Citiamo qualcuno dei grandi allenatori che hai avuto in carriera. In questa tua nuova avventura prenderai spunto da qualcuno di loro. Come vedi il Samuele allenatore?

“Ho avuto una gran fortuna nella mia carriera perché sono stati tutti grandi allenatori. Ognuno ha le proprie caratteristiche e ancora non so se iniziando questa nuova avventura mi porterò qualcosa del loro modo di allenare. Cercherò di portare la mia visione di pallavolo attuale che ovviamente risente di come l’ho vissuta. Mi relazionerò con Coach Boninfante e cercherò di capire quelle che saranno le sue necessità nel lavoro quotidiano in palestra. L’obiettivo è migliorare ulteriormente anche se non è facile visto il livello di gioco attuale della squadra.”

Hai già avuto modo di prendere contatto con società e squadra. C’è qualcosa che ti ha colpito in maniera particolare?

“Ho sentiro tantissima passione. E’ una società molto seria. Si vive e si respira la voglia di pallavolo. Sono state queste le cose che mi hanno fatto accettare e sono convinto che continueremo su questa strada. Finora ho vissuto da esterno le vicende della squadra, che sta facendo cose molto importanti. C’è tanto da fare e mi auguro si possa continuare su questi livelli”

La soddisfazione è massima anche dal lato societario – “Sono molto contento della decisione di Samuele Papi – racconta un raggiante Dario Sanna – perché ritengo possa valorizzare ancora di più uno strepitoso lavoro tecnico tattico impostato sapientemente da Dante Boninfante e il suo staff, a partire da fine agosto. L’accordo che gli abbiamo sottoposto non riguarda solo quest’anno, ma, chiaramente, anche tutta la prossima stagione, visto e considerato che da alcuni mesi, dopo il rinnovo di Boninfante, stiamo già progettando diverse soluzioni per rendere la nostra società sempre più competitiva, non solo a livello di prima squadra, ma anche nel settore giovanile. Do ufficialmente il benvenuto a Samuele e voglio augurargli da parte di tutta la società un grosso in bocca al lupo” “Sarà sicuramente un valore aggiunto. – è il parere del DS Luciano Sturam – Senz’altro dal punto di vista tecnico, ma anche da quello relazionale. Il suo arrivo è la dimostrazione di quanto la società sia impegnata in un processo di crescita sostenuto dal mondo imprenditoriale e dall’amministrazione comunale. Del resto il pubblico che gremisce il PalaPrata merita questa considerazione”