Atletica: domenica 25 giugno torna l’Aviano-Piancavallo

23.06.2023 08:53 di Redazione TuttoPordenone   vedi letture
Atletica: domenica 25 giugno torna l’Aviano-Piancavallo

Salita, panorami, emozioni e qualche ricordo che si spinge indietro di mezzo secolo. Domenica 25 giugno torna l’Aviano-Piancavallo, gara internazionale di corsa in montagna che quest’anno celebra l’undicesima edizione. La distanza? 10 miglia, per essere più precisi 16,094 km, con un dislivello positivo di 1120 metri. Dopo la partenza da Aviano (ore 9), il percorso si svilupperà, tutto in salita, sino all’area sportiva Roncjade, nel cuore di Piancavallo. Molto suggestivo il passaggio nel cuore della piantagione di Arnica montana più estesa d’Europa.

Particolarità: l’edizione 2023 non scatterà come d’abitudine dalla pista di atletica di via Stretta, ma da Piazza Duomo. L’Aviano-Piancavallo è nata come rievocazione della storica Fortajada, organizzata da Franco Gallini negli anni ’70. La gara partiva proprio da Piazza Duomo e la prima edizione, vinta da Giorgio Redolfi, papà di Matteo, organizzatore dell’Aviano-Piancavallo, si disputò il 25 aprile di 50 anni fa. Pagine di storia che ritornano, ricorrenze che non si dimenticano.

La prova sarà anche valida come campionato regionale assoluto e master di Trail corto. Un motivo d’attrazione in più per un evento che si è ormai ritagliato un posto nelle abitudini di tanti appassionati della corsa e delle camminate sportive in ambiente naturale.

Di contorno alla gara Fidal, altri traguardi: la Fortaiada, prova a carattere ludico-motorio sulla distanza dei 16 km: potranno parteciparvi anche gli appassionati del nordic walking, che troveranno un ambiente ideale per la pratica della disciplina. E poi L’Armo 1191 Trail, prova agonistica sui 25 km, sempre da Aviano al Piancavallo, e la Ecorun Passeggiata delle Malghe, 9 km a carattere ludico-motorio.

L’Aviano-Piancavallo prevede anche due premi speciali, per la prima classificata della categoria SF50 (10° memorial Luisa Mattioz) e la prima classificata della categoria SF55 (5° memorial Maria D’Andrea).

Dopo l’Aviano-Piancavallo, l’attenzione si sposterà sulla Panoramica delle Malghe. Si correrà domenica 23 luglio con partenza e arrivo nell’area sportiva Roncjade, nel cuore di Piancavallo. Quattro i percorsi, parzialmente rinnovati. Il più lungo sarà un’ultramaratona di 46 km, dove saranno assegnati anche i titoli regionali Fidal di trail lungo. Gli altri si svilupperanno rispettivamente per 30, 21 e 10 km. Sulle due distanze più corte, oltre che sui 5 km, sono previste anche delle corse a carattere ludico-motorio. A Piancavallo inizia un’altra estate di corsa.