Pordenone Calcio: con Vicenza e Ternana inizia il campionato dei neroverdi

28.09.2021 09:02 di Redazione TuttoPordenone   vedi letture
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa
Pordenone Calcio: con Vicenza e Ternana inizia il campionato dei neroverdi

I ramarri riprenderanno ad allenarsi questo pomeriggio alle 16 al De Marchi, dopo il lunedì di riposo concesso loro da Massimo Rastelli, per preparare quella che potrebbe essere la settimana più importante del girone di andata.

Dopo aver collezionato cinque sconfitte e un solo pareggio nelle prime sei giornate di campionato contro avversarie come Spal, Parma, Cittadella, Reggina e Monza, che non nascondono, neopromossa Perugia a parte, ambizioni di promozione, ora il calendario assegnerà loro due partite al Teghil contro formazioni sulla carta abbordabili come Vicenza e Ternana. Il Vicenza, ancora fermo al palo è l’unica squadra in classifica alle spalle del Pordenone. I biancorossi hanno esordito con una sconfitta (0-1) a Cittadella alla quale hanno fatto seguito quelle con Frosinone (0-2), Pisa (1-3) e Cremonese al Menti e con Cosenza (1-2) e Spal (2-3) in trasferta. Battute d’arresto tutto sommato contenute se paragonate alla manita (0-5) subita dai ramarri a Ferrara o al poker (0-4) incassato al Teghil dal Parma, ma comunque determinanti per la decisione di Renzo Rosso e soci di tagliare Domenico di Carlo e di affidare la squadra a Cristian Brocchi, comunque perdente all’esordio di domenica scorsa al Menti con la Cremonese. Fra i biancorossi gioca anche Davide Diaw che ha lasciato Pordenone lo scorso gennaio da capocannoniere del girone per andare a Monza dove non è apparso nemmeno lontano parente di quello che vestiva neroverde. La scorsa estate Galliani lo ha spedito in prestito a Vicenza, ma anche in Veneto sino ad ora Diaw non sembra aver trovato un ambiente adatto per tornare a essere il bomber implacabile che era sotto la guida di Attilio Tesser. Domenica scorsa è stato sonoramente contestato dal pubblico del Menti quando una sua conclusione da venti metri è finita quasi in fallo laterale. Il timore del popolo naoniano è che al Teghil possa tornare a respirare l’aria del 2020. Del resto anche l’altro super beniamino dei tifosi neroverdi Patrick Ciurria una volta partito da Pordenone (sempre verso Monza) è entrato in difficoltà come si è visto pure nella sfida da ex di domenica scorsa durante la quale ogni sua iniziativa è stata neutralizzata dal recinto predispostogli intorno da Rastelli. Il problema è che attualmente a Pordenone non è stato ancora trovato il successore dei due ex bomber, ammesso che esista veramente nella rosa che è stata messa a disposizione prima di Paci e poi di Rastelli.

Neopromossa dalla serie C anche l’inizio di stagione in serie B della Ternana non è stato esaltante. Gli umbri hanno perso le prime partite con il Brescia (0-2 al Liberati), la Reggina (2-3 in trasferta) e con il Pisa (1-4 davanti al pubblico amico). Poi però hanno pareggiato a Monza (1-1) e nei due turni successivi in casa hanno messo sotto due grandi come Parma (3-1) e Spal (1-0). Prima di venire al Teghil Lucarelli e i suoi ragazzi saranno ospiti della Cremonese in un match che sarà indicativo per capire effettivamente quale potrà essere il loro ruolo in questa stagione a cominciare proprio dalla trasferta in Friuli.