Pordenone Calcio: i saluti fra il fante Ciurria e i suoi estimatori

02.08.2021 08:34 di Redazione TuttoPordenone   vedi letture
Pordenone Calcio: i saluti fra il fante Ciurria e i suoi estimatori

diventare uno degli uomini mercato di questa sessione. Quattro anni in neroverde lasciano sicuramente il segno e il fante non ha mancato di riconoscerlo al momento di liberare il suo armadietto al De Marchi per partire verso Monza, la sua nuova destinazione. “Pordenone, è arrivato il momento di salutarci – scrive Patrick su Instagram -. Dopo 4 anni di lavoro, di soddisfazioni e di traguardi importanti, a partire dagli ottavi di finale in coppa Italia contro l’Inter, alla vittoria del campionato, alla semifinale play off e infine, la sofferta e meritata salvezza. Ci tengo – sottolinea - a ringraziare la società e tutte le persone che ne fanno parte, mister, staff tecnico, staff sanitario, segretari, addetti alla stampa, dirigenti, tutte le persone addette alla mensa, magazzinieri, autisti; con la speranza di non aver dimenticato nessuno. È doveroso dare una nota di merito ai miei compagni perché grazie a loro è stato possibile raggiungere obiettivi di squadra e personali. Un sincero e caloroso abbraccio – conclude Patrick - a tutti i tifosi per il loro immenso affetto. Orgoglioso di aver indossato e onorato questi colori". Sono ovviamente dispiaciuti gli ammiratori del fante che sono tantissimi. “Resterai per sempre uno di noi!” è il commento più frequente sui social da loro frequentati. Nemmeno la cessione di Davide Diaw (allora capocannoniere del torneo cadetto) lo scorso gennaio, sempre al Monza, aveva suscitato tanta emozione. Paragonabile forse solo quella suscitata dalla cessione di Salvatore Burrai al Perugia la scorsa estate. Salvatore sarà avversario del Pordenone al Teghil di Lignano il 21 agosto nell’esordio d