Volley: la Tinet Prata è pronta per il gran ballo dei Play Off. Prima tappa a Ravenna

28.03.2024 12:23 di Redazione TuttoPordenone   vedi letture
Volley: la Tinet Prata è pronta per il gran ballo dei Play Off. Prima tappa a Ravenna

C’è l’atmosfera tipica dei momenti importanti, quel misto di giusta tensione e allo stesso tempo motivazioni elevate e curiosità per capire come potrà procedere l’avventura della Tinet sul percorso dei play off che portano ad un sogno chiamato Superlega, il campionato di volley più bello e prestigioso del mondo. Il primo passo del cammino sarà domani alle 20.00 al Pala De Andrè di Ravenna contro la Consar. Un palcoscenico mitico che ha visto al suo interno accesissime sfide scudetto e di Coppa Campioni. Prata ci arriva dopo aver conseguito il miglior risultato della propria storia, confermando il quinto posto dello scorso anno, ma aggiungendo nel carniere 5 punti e due vittorie in più rispetto alla passata stagione. La Tinet, inoltre, arriva in fiducia, grazie alla striscia di quattro vittorie consecutive apertasi proprio ad inizio mese con il pirotecnico 3-2 contro Ravenna al PalaCrisafulli. Una gara ricca di continui capovolgimenti di fronte decisa dai Passerotti nel finale con una incredibile rimonta dal 10-14 al 16-14 finale.

RAVENNA AI RAGGI X

Le due squadre si conoscono bene e sembrano, negli scontri diretti che sono in perfetta con due vittorie per parte, essere abbonate al tie break, risultato uscito tre volte su quattro match disputati. Per questa ragione la Tinet dovrà prepararsi ad una partita lunga e complicata nella quale la spunterà chi gestirà al meglio e con pazienza i momenti caldi e quelli di difficoltà. Insomma i ragazzi di Dante Boninfante dovranno prepararsi ad una vera e propria battaglia sportiva. I giallorossi sono squadra conosciuta e non solo per i racconti di Ranieri Truocchio, ex di giornata. In regia c’è il 2004 Mancini al quale si affianca Russo. L’opposto e punto di riferimento assoluto è Alessandro Bovolenta dal cui braccio armato passano spesso le fortune della squadra di Bonitta. In settimana, valutata l’indisponibilità dello schiacciatore canadese Evan Falardeau, Ravenna ha rimpinguato la batteria dei posti 4 che già comprendeva gli ottimi Orioli, Benavidez e Feri, con l’ingaggio di Alexandros Raptis. Schiacciatore greco, nato il 16 febbraio 2000, nel giro della nazionale del suo Paese, è cresciuto nell’Olympias Patrasso, poi ha giocato quattro stagioni nel Panathinaikos, con cui ha vinto due scudetti, e la scorsa annata ha militato nel Paok Salonicco, aggiudicandosi la Coppa di Grecia e il premio come miglior giocatore della manifestazione. In questa annata sportiva ha sostenuto la sua prima esperienza fuori dalla Grecia con la squadra francese dello Stade Poitevin. A completare un roster di assoluto livello c’è il vecchio leone Stefano Mengozzi, punto di riferimento di un roster molto giovane. A far coppia con lui al centro ci sono Bartolucci e Arasomwan, mentre il libero è un altro elemento di assoluta affidabilità ed esperienza: Riccardo Goi.

NUMERI E ALTRO

Al termine della regular season sono stati solo due i punti che hanno separato le due compagini. Ma ora tutto viene azzerato nelle classifiche di rendimento Prata è avanti per punti fatti, battute e muri vincenti (in questo fondamentale i gialloblù sono la miglior squadra della categoria). Ravenna ha messo a terra più attacchi vincenti e collezionato più ricezioni perfette. L’appuntamento è quindi per le 20.00 di domani giovedì 18 marzo al Pala De Andrè . Il fischio d’inizio sarà dato da Anthony Giglio di Trento, coadiuvato da Andrea Clemente da Parma. Diretta streaming gratuita sulla App Volleyball World e su www.volleyballworld.com