Volley: falsa partenza per la Tinet Prata nei Play Off Promozione

29.03.2024 07:51 di Redazione TuttoPordenone   vedi letture
Volley: falsa partenza per la Tinet Prata nei Play Off Promozione

La peggior Tinet Prata della stagione coincide purtroppo con gara 1 dei quarti di finale Play Off. I gialloblù tornano a casa con un 3-0 senza discussione con Ravenna che ha dominato il match. Lunedì di Pasquetta in Gara 2, una partita senza appello, servirà un altro atteggiamento e tutto l’entusiasmo e la carica del PalaCrisafulli per ribaltare la serie. La Tinet, che arrivava da un filotto di quattro vittorie consecutive, ha le capacità tecniche e morali per risollevarsi e lo ha dimostrato per tutta la stagione.

Nello starting six gialloblù torna in cabina di regia Alberini. Bonitta invece sceglie al palleggio Russo per Mancini e la scelta è vincente perchè il palleggiatore sarà gran protagonista e fa debuttare subito il neo arrivato greco Raptis. Parte meglio la Consar anche perché la Tinet impila un po’ troppi errori. Sul 10-6 Boninfante chiama il time out. Doppio ace di Russo nella zona di conflitto tra De Angelis e Petras e Ravenna scappa doppiando Prata: 18-9. Lo staff gialloblù cambia le bande. Fuori Petras e Terpin e dentro l’ex di giornata Truocchio e Iannaccone. Ma la situazione è ormai compromessa e i padroni di casa la chiudono 25-13 con un attacco di prima intenzione da parte del palleggiatore Russo. Si riparte e nel campo Tinet rientra la diagonale titolare di posto 4. La Tinet pare scrollarsi di dosso la tensione che l’aveva attanagliata nel primo parziale. La battuta entra con continuità e il muro di Petras e Katalan ottiene l’ 1-4 iniziale. Ravenna rientra e impatta a quota 5. C’è decisamente maggior equilibrio in questo scorcio di gara. Entrambi i palleggiatori cercano di sfruttare il centro rete con soddisfazione. Scambi lunghi e difese spettacolari con la Consar più brava a concretizzare: 12-9. Variazione di battuta corta di Lucconi molto efficace: 12-11. Ritorna a +3 Ravenna sul turno di servizio di Russo. Si rientra dal time out e il regista romagnolo centra la riga con la battuta. Ancora staffetta Petras-Truocchio. Entra anche Baldazzi al servizio e la Tinet rosicchia qualche punto. Tutto sommato Prata è efficace in fase cambio palla, soprattutto con Lucconi, ma fatica a fare preziosi punti in fase break, non riuscendo in questo modo a chiudere il gap. Bovolenta fa andare il braccio dalla linea dei nove metri e la ricezione gialloblù è inerme. Una bomba del giovane talento azzurro, che marca tre ace consecutivi chiude la contesa 25-16. Il terzo parziale ricalca i primi due. Equilibrio iniziale e poi Ravenna è più concreta spingendo in battuta con efficacia e approfittando degli errori e delle imprecisioni di Prata: 12-8. Boninfante ripropone nuovamente il cambio completo della diagonale di posto 4, in grossa difficoltà. La Tinet pian piano si spegne e non riesce a reagire all’odierna superiorità ravennate: 16-10. La Tinet resta sempre tra i 5-6 punti di distacco, ma fatica a rientrare. C’è solo una squadra in campo ed è Ravenna. Si conclude con un pesante 25-16 ed un altrettanto pesante 3-0.

CONSAR RAVENNA – TINET PRATA 3-0

CONSAR: Mengozzi 5, Chiella (L), Bovolenta 15, Arasomwan, Bartolucci 4, Goi (L), Mancini, Orioli 13, Russo 7, Feri, Grottoli, Menichini, Benavidez, Raptis 9. All: Bonitta

TINET: Baldazzi 1, Katalan 3, Alberini, Aiello, Lucconi 13, Scopelliti 2, De Angelis (L), Bellanova, Terpin 4, Petras 3, Iannaccone 2, Truocchio 2. All: Boninfante

Arbitri: Giglio di Trento e Clemente di Parma

Parziali: 25-13 / 25-16 / 25-16