Pordenone Calcio: la "B" fatta in casa (VIDEO)

17.02.2021 09:39 di Redazione TuttoPordenone   vedi letture
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa
Pordenone Calcio: la "B" fatta in casa (VIDEO)

Grande è la soddisfazione al De Marchi per l’esordio in prima squadra di Aldo Banse, attaccante, classe 2002 nel match di sabato a Lignano con il Cittadella. Aldo è entrato al 35’ della ripresa al posto di Misuraca. Aveva giocato in prima squadra anche in coppa Italia, ma il campionato è sicuramente un’altra cosa.

“E’ stata – racconta – un’emozione unica. Ancora adesso – sorride – quasi non riesco a credere di aver esordito in serie B con i grandi”. Banse è un predestinato. “Ho iniziato a giocare da terzino – ricorda -, per poi fare il centrocampista e finalmente l’attaccante”.

Arrivato nel settore giovanile del Pordenone otto anni orsono ha fatto tutta la trafila. Tre anni fa, ancora sedicenne, segnò il gol decisivo nella finale di Forlì contro il Pistoia per l’assegnazione dello scudetto Under 17.

“Per me il Pordenone – confessa – è diventato la mia seconda famiglia. Qui sono cresciuto molto e mi sono divertito tanto. Spero di continuare a crescere qui e sogno – ha rivelato - di segnare presto un gol con la maglia neroverde della prima squadra addosso”.

Felice ovviamente dell’esordio di Banse fra i grandi anche Denis Fiorin.

“Per chi lavora nel settore giovanile – afferma il responsabile del settore stesso – vedere i ragazzi che crescono nel vivaio arrivare sino alla prima squadra è motivo di grande orgoglio. Stanno arrivando ora i risultati del lavoro che abbiamo fatto in questi ultimi anni. Sono solo i primi; altri – confida Denis – seguiranno”.

Mauro Lovisa non ha mai nascosto di vedere nell’Atalanta, sodalizio capace di far crescere nella propria cantera giocatori non solo in grado di giocare in prima squadra, ma anche di diventare obiettivo di società di livello europeo, un esempio da seguire.

“E’ sempre stato un fattore determinante per noi – ha affermato re Mauro – investire nel settore giovanile”.

Impegno riconosciuto ormai da tutti gli addetti ai lavori a livello nazionale.

“Aldo Banse – riprende il numero uno neroverde – è con noi da otto anni. Lo portarono qui Fabio Rossitto e Carlo Marson che ringrazio per l’ennesima volta. Sabato ha fatto il suo esordio in serie B e questa è stata una grande soddisfazione per tutti coloro che come me credono nel nostro progetto. Aldo è solo il primo. Altri ragazzi classe 2003 hanno le sue stesse potenzialità. Il nostro obiettivo – ha concluso con fiducioso e giustificato ottimismo Lovisa – è fare un giorno la serie B con i ragazzi cresciuti nel nostro vivaio”.