Pordenone Calcio: Ramarri obbligati a vincere!

15.10.2021 10:27 di Redazione TuttoPordenone   vedi letture
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa
Pordenone Calcio: Ramarri obbligati a vincere!

Non esistono se né ma: quella di domani pomeriggio al Teghil (inizio alle 14) contro la Ternana è una partita che i ramarri devono assolutamente vincere. Lo impone non solo la classifica che li vede ultimi con un solo punto conquistato (1-1 con la Reggina) nelle sette gare sin qui disputate. In campo ci sarà oltre al loro orgoglio anche la garanzia data dallo stesso Mauro Lovisa al popolo neroverde. Nel chiamare a raccolta i tifosi per difendere insieme la permanenza in serie B di Pordenone (società, squadra e città stessa) re Mauro ha assicurato che contro le fere di Lucarelli i tifosi che converranno a Lignano vedranno una squadra animata da uno spirito totalmente diverso da quello esibito nella partita persa (2-4) prima della pausa per gli impegni delle nazionali con il Vicenza. Negli ultimi giorni non è stato lasciato nulla di intentato per soddisfare il dictat del numero uno neroverde. Stefani e compagni si sono impegnati al massimo al De Marchi sotto la guida di Massimo Rastelli e del suo staff. Gli allenamenti si sono svolti a porte rigorosamente chiuse per favorire la concentrazione del gruppo e per tenere lontane eventuali spie sui possibili cambiamenti predisposti da Satanasso e dal suo staff sia sul piano tattico che sulla scelta dell’undici iniziale che uscirà domani dagli spogliatoi del Teghil.

IL SUPPORTO DEI TIFOSI – La vittoria va ottenuta anche per ricompensare Supporters, Bandoleros e ultras in genere che hanno deciso di interrompere lo sciopero del tifo attuato per protesta e di accorrere al Teghil (e poi anche nelle gare in trasferta) per dare il loro caloroso contributo alla causa. A tale proposito sarà pure il caso che i giocatori dimostrino più attenzione verso il popolo sugli spalti, cosa che, difetto sottolineato dagli iscritti al fan club Pordenone PN Neroverde 2020 sempre presente, non hanno fatto nelle precedenti gare casalinghe.