Pordenone-Spal, Tesser: "Speravamo di esordire con una vittoria per i nostri tifosi"

18.10.2020 07:17 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Fonte: http://www.tuttomercatoweb.com/
Pordenone-Spal, Tesser: "Speravamo di esordire con una vittoria per i nostri tifosi"

Queste le dichiarazioni di mister Tesser dopo il 3-3 di Lignano contro la Spal:

"Partita particolare, quando sei avanti 2-0 subire un recupero così importante in 5 minuti all'inizio del secondo tempo è un peccato. Siamo stati bravi ad averla recuperata, non era semplice. Ci sono state tante cose positive, altre un po' meno che dobbiamo decisamente migliorare. Oggi abbiamo preso 3 gol mentre nelle ultime due partite eravamo stati molto bravi concedendo poco o niente. Oggi abbiamo concesso un po' troppo, l'importante però è portare a casa un risultato positivo contro una squadra forte. Si è vista, quando li abbiamo lasciati giocare, tutta la tecnica che hanno. Peccato, però, perché nei primi 20-25 minuti tutti nostri avevamo fatto particolarmente bene."

E' stata la prima gara con il ritorno dei tifosi:

"Li abbiamo sentiti, speravamo di esordire con una vittoria ma alla fine ci hanno incitato e ci hanno portato anche a raggiungere il pareggio. Negli ultimi minuti abbiamo costretto la Spal nella sua area di rigore, il pareggio è più che meritato."

Il pareggio acciuffato al 90' cosa lascia?

"Non deve lasciare niente, tra poche ore c'è già un'altra partita. Domani analizzeremo la gara di oggi per vedere cosa abbiamo fatto di buono o meno buono. Dobbiamo migliorare nella fase di non possesso, trovare un assetto che ci permetta di migliorare. C'è da dire, al di là della qualità della Spal, che con il loro sistema di gioco con l'ampiezza degli esterni e i tre giocatori stretti in avanti, era inevitabile concedere qualcosa. Rimane il fatto che una parte di gara è stata molto positiva e lo spirito di squadra è stato straordinario, perché ci abbiamo creduto fino in fondo. Abbiamo cambiato il sistema di gioco negli ultimi 20 minuti, cosa che ha dato un po' di ampiezza anche a noi, altre cose sono da migliorare."

Su Diaw:

"Siamo contenti. Sappiamo che è un giocatore importante per noi, per la categoria. Dobbiamo supportarlo bene, crescere ancora un po' sul piano del gioco, ma la squadra è abbastanza nuova e dobbiamo mettere ancora a punto tante cose. Siamo consapevoli che c'è da migliorare, ma la strada è lunga. E' un campionato difficile, oggi abbiamo visto la qualità tecnica dei nostri avversari, ma ho visto tante cose positive e mi baserò su quelle. Le cose negative dovremo migliorarle velocemente, a partire da martedì".