Pordenone Calcio: cresce la creatura di Paci.

02.08.2021 08:31 di Redazione TuttoPordenone   vedi letture
Pordenone Calcio: cresce la creatura di Paci.

Doppia seduta di allenamento ieri al De Marchi per Stefani e compagni reduci dalla positiva prestazione di sabato pomeriggio al Gewiss Stadium di Bergamo dove hanno perso di misura (1-2) con l’Atalanta. E’ vero che il team nerazzurro presentava diverse assenze e che ha alle spalle una sola settimana di allenamento, come sottolineato a fine gara dallo stesso Gian Piero Gasperini, ma è altrettanto vero che il Pordenone di Massimo Paci ha saputo tener testa ai più quotati avversari che rappresenteranno l’Italia nella Champions League 2021-22 insieme a Inter, Milan e Juventus e che in chiusura di gara Mirko Stefani avrebbe potuto addirittura infilare alle spalle di Rossi il pallone di quello che sarebbe stato un clamoroso, ma meritato pareggio.

Massimo Paci oltre a ripagare la fiducia posta in lui dalla società al momento del suo ingaggio sembra aver già conquistato anche la stima del popolo neroverde. Non si culla però sugli allori il tecnico marchigiano che ha già impostato il lavoro al quale sottoporrà la sua truppa nei prossimi giorni. “Aver tenuto testa a un’ottima formazione come l’Atalanta – ha premesso – è sicuramente motivo di soddisfazione. Ci sono però – ha pure sottolineato – ancora tante cose da migliorare. Prima di tutto la condizione atletica. Proprio per questo siamo calati nel secondo tempo di Bergamo. Inoltre – ha proseguito nella sua disamina – mi ha soddisfatto la fase di non possesso. Dobbiamo invece migliorare ancora la fase di possesso perché il gruppo che mi è stato affidato ha un buon potenziale e vogliamo trovare il modo di sfruttarlo al massimo. Per questo ci vorrà ancora tempo. Da qui a inizio campionato cercheremo di migliorare di giorno in giorno. Sono fiducioso – ha concluso Paci – perché vedo che il gruppo sta acquisendo la mentalità giusta”. 

Ulteriori progressi potranno essere valutati nel corso dei prossimi test match che affronteranno i neroverdi. Dopodomani saranno all’Euganeo, ospiti del Padova militante in serie C che però sei giorni orsono ad Auronzo ha costretto la Lazio al pareggio (1-1). C’è attesa per la sfida dell’8 agosto, esordio stagionale al Teghil di Lignano (inizio alle 20.30), con il Bologna di Sinisa Mihajlovic. Sarà consentito l’ingresso allo stadio a mille spettatori dotati di green pass o di certificato che comprovi l’esecuzione di un tampone durante le 48 ore precedenti l’inizio della gara. I biglietti sino a esaurimento possono essere acquistati online sul sito sport.ticketone.it e nelle rivendite Ticketone Bar Libertà e Musicatelli di Pordenone, Sostero Blue Office di Lignano Sabbiadoro, Angolo della Musica di Udine. Sino a ieri ne erano stati venduti 300.