Podenone calcio: due ex "friulani" alla guida della Spal

12.10.2020 08:30 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa
Podenone calcio: due ex "friulani" alla guida della Spal

Le fortune della Spal, prossima avversaria del Pordenone sabato pomeriggio al Teghil di Lignano, dipendono in larga parte da due vecchie conoscenze degli appassionati di calcio del Friuli.

Pasquale Marino, attuale tecnico degli estensi, è stato seduto sulla panca dell’Udinese dal 2007 al 2010.

Giorgio Zamuner, direttore sportivo degli spallini, ha rivestito la carica di consulente di mercato del Pordenone nella stagione 2015-16, quella del secondo posto in serie C alle spalle del Cittadella, con Bruno Tedino in panca, annata al termine della quale i ramarri si arresero nella doppia semifinale playoff con il Pisa di Rino Gattuso. Quello di Zamuner è quasi un ritorno alle origini. Con la casacca della Spal Zamuner giocò tra il 1990 e il 1992 con in panchina Giovanni Battista Fabbri contribuendo alle promozioni dalla C2 alla B così attivamente da meritarsi l’appellativo di imperatore.

Nel match di esordio in campionato al Brianteo di Monza finito a reti inviolate Marino ha schierato la Spal con un 3-4-3 con Berisha fra i pali, Salamon, Vicari e Tomovic in difesa, Dickmann, Missiroli, Valoti e D’Alessandro (sostituito poi da Sernicola) a centrocampo e Strefezza, Floccari (poi Paloschi) e Brignola (rilevato da Jankovic) in prima linea. Con il Cosenza invece, gara finita 1-1, Marino ha optato per il 3-4-1-2 con Berisha in porta, Salamon, Vicari e Tomovic nel reparto arretrato, Dickmann, Missiroli, Esposito (Murgia) e D’Alessandro (Sala) a centrocampo, con Valoti alle spalle di Paloschi ed Esposito (Strefezza).