Pordenone Calcio: si guarda al mercato degli svincolati

08.10.2021 09:45 di Redazione TuttoPordenone   vedi letture
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa
Pordenone Calcio:  si guarda al mercato degli svincolati

I soli quattro gol sin qui segnati (peggior attacco dell’intero campionato) e i 19 subiti (largamente peggior difesa) hanno confermato tutti i dubbi sorti già in fase di preparazione precampionato sulla consistenza dell’organico messo a disposizione prima di Massimo Paci silurato dopo appena due giornate e di Massimo Rastelli che l’ha sostituito in panca. In verità è dalla sessione invernale dello scorso campionato, quella che si è conclusa con il trasferimento al Monza di Diaw, allora capocannoniere del campionato, che i movimenti di mercato creano dubbi e perplessità poi convalidati dai risultati. La scorsa stagione il Pordenone si è salvato in pratica all’ultima giornata. Oggi, dopo le operazioni della sessione estiva si trova desolatamente all’ultimo posto. Inevitabile quindi che si cominci a pensare già a possibili nuovi arrivi con l’auspicio che siano questa volta quelli giusti per cercare di cambiare il trend negativo quanto prima. Si guarda al mercato degli svincolati che potrebbero essere tesserati subito senza aspettare la finestra di mercato di gennaio 2022. Il nome del Pordenone spopola nei siti che si occupano di movimenti di giocatori.

Per la difesa girano i nomi di Ariaudo, Prodl, Avelar, Antei e Fontanesi.

Il brasiliano Lorenzo Ariaudo (classe 1989), ex Juventus, Cagliari, Sassuolo e Genoa si è svincolato dal Frosinone.

L’austriaco Sebastian Prodl (classe 1987), ex Sturm Graz, Watford e Werder Brema, è rimasto parcheggiato nell’Udinese senza collezionare presenze in campo.

Luca Antei (classe 1992) si è svincolato dal Benevento. Leonardo Fontanesi (classe 1996), si è svincolato dal Sassuolo.

Per l’attacco si ipotizza l’ingaggio di Graziano Pellé, classe 1985, reduce da una stagione poco felice al Parma (un solo in 13 presenze) con tanta voglia di riscatto.

Dovendo invece aspettare la riapertura del mercato a gennaio si mormora di un interessamento per il difensore Fabio Pisacane (classe 1986), ex Cagliari, attualmente tesserato per il Lecce, ma fermo perché reduce da un infortunio al legamento crociato del ginocchio sinistro. Giocatore che Massimo Rastelli conosce benissimo per averlo avuto alle sue dipendenze ad Avellino e Cagliari.