Calcio a 5: Martinel Pordenone C5, chiuso al meglio il girone d'andata con una vittoria di cuore e grinta

15.12.2019 12:27 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Calcio a 5: Martinel Pordenone C5, chiuso al meglio il girone d'andata con una vittoria di cuore e grinta

La Martinel Pordenone chiude al meglio il girone d'andata con una vittoria di cuore e grinta sul parquet dell'Atletico Nervesa, sin qui inviolato dall'inizio stagione.

LA PARTITA

Gara ricchissima di occasioni da una parte e dall'altra, con Zajc che trova subito il palo dopo appena 8'', poi ancora Zajc e Grigolon al 3' mettono in difficoltà la difesa di casa, mentre al 5' è Tenderini ad insidiare l'area di Vascello. 30'' più tardi il vantaggio dei neroverdi targato Grzelj con una giocata tutta personale; dall'altra parte si fa vedere, invece, il nuovo gioiello di casa, Leandrinho, che trova però un super Vascello a negargli il pari a metà della prima frazione. Pareggio che arriva con Tenderini al 10'40'' sugli sviluppi di un calcio d'angolo, poi Zajc riporta in avanti i suoi al 12'20'' ed al 15'30'' ha un'altra occasione buona sui piedi, con la palla che finisce sulla traversa. Prima dell'intervallo ancora un grande Vascello nega il goal anche a Bellomo al 17'39''. Ripresa migliore per i padroni di casa, subito aggressivi in avanti con Imanovic, mentre Zajc è sempre il più pericoloso tra i nostri, come al 3'20'' con il portiere avversario che ci mette letteralmente la faccia per salvare il risultato. Al 5'30'' arriva la rete del pari di Leandrinho ed al 10'' quella del momentaneo vantaggio di Tenderini. Gara che sembra farsi in salita per i ramarri ma al 13'40'' l'espulsione di Imanovic regala un'occasione d'oro alla Martinel Pordenone che, con l'uomo in più, riacciuffa il Nervesa con il goal del pareggio di Zajc. Poi un finale al cardiopalma con cambi continui di fronte e Leandrinho che a 20'' dalla sirena calcia fuori davanti allo specchio. Goal sbagliato e goal subito: sul rilancio di Vascello, Grigolon riceve sulla sinistra ed infila tra palo e portiere a 13'' dal fischio finale, regalando ai suoi tre punti pesantissimi. Una vittoria importantissima, contro una squadra di grande valore tecnico, su un parquet sin qui inviolato. Un'altra grande, grandissima, prova di forza e determinazione della Martinel Pordenone che si conferma, al termine del girone d'andata, seconda forza di questo campionato, dietro solamente al Bubi Merano. I NUMERI - Due è il numero della posizione in classifica della Martinel Pordenone dopo le prime undici giornate giocate, mai così in alto in questa categoria. - Tre le sconfitte subite, tutte in trasferta, con Arzignano Team, Bubi Merano e Futsal Cornedo. - Dieci i punti in più rispetto alla scorsa stagione. - Venti le reti segnate in campionato dal miglior marcatore neroverde, Nik Zajc. - Trentacinque i goal subiti, al quarto posto insieme ad Atletico Nervesa ed Udine City Futbol Sala. - Sessantadue i goal fatti, uno in più della capolista Bubi Merano, che decretano la Martinel Pordenone sin qui come miglior attacco della competizione. - Centinaia e più i cuori neroverdi sempre presenti e vicini alla squadra, numeri in crescita costante, segno del duro lavoro di tutti, dalla società allo staff tecnico, passando, ovviamente, per l'impegno e la voglia di vincere dei nostri ragazzi.

TABELLINO FINALE:

Atletico Nervesa - Martinel Pordenone 3 - 4 (p.t. 1-2)

FORMAZIONI

Atletico Nervesa Zambon 1, Moustayne 5, Goudadi 7, Casagrande 10, Goudadi 11, Leandrinho 12, Lirigzon 16, Imanovic 17, Tenderini 19, Bellomo 21, Decrescenzo 22 e Kharbouch 97. All. Regondi.

Martinel Pordenone C5 Vascello 1 (vice-capitano), Tosoni 3, Grzelj 6, Zajc 7, Fabbro 8, Barzan 9, Tušar 10, Milanese 11 (capitano), Grigolon 14, Moras 17, De Bernardo 20 e Casula 22. All. Asquini.

MARCATORI 1° tempo: 1-2 - Grzelj (P), Tenderini (N) e Zajc (P) 2° tempo: 2-2 - Leandrinho (N), Tenderini (N), Zajc (P) e Grigolon (P)

ARBITRI Puvia (Carrara) e Fantoni (Carrara). Cronometrista: D'Andrea (Mestre)