Comitato Regionale LND FIGC: definito il format del prossimo campionato di Promozione

30.05.2021 08:24 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Comitato Regionale LND FIGC: definito il format del prossimo campionato di Promozione

Proseguono gli incontri tra il Comitato Regionale e le Società: dopo l’Eccellenza è stata la volta di quelle che, nella prossima stagione, parteciperanno al campionato di Promozione.

Alta la partecipazione, vista la presenza di 26 delle 32 società aventi diritto, con il tema della ripartenza posto all’ordine del giorno.

Si è parlato di fuoriquota con 21 società che hanno optato per la conferma di quanto imposto dalla Lega Nazionale Dilettanti, ovvero l’obbligo di schierare in campo almeno un calciatore nato dopo il 1° gennaio 2001 e almeno un calciatore nato dopo il 1° gennaio del 2002. Tre le società che avevano chiesto di introdurre l’obbligo di un terzo fuoriquota nato dopo il 1° gennaio 2003, mentre due quelle che avevano chiesto l’allargamento al terzo fuoriquota con un calciatore nato dopo il 1° gennaio 2000.

Fuoriquota, ma non solo, visto che si è ipotizzata anche la data di partenza della stagione con le società concordi nell’accendere il semaforo verde con la coppa Italia di categoria: sabato 28 agosto, mercoledì 1 settembre e sabato 4 settembre si giocheranno i gironi eliminatori, mentre domenica 12 settembre prenderanno il via i due gironi di campionato. Niente turni infrasettimanali, con la data di mercoledì 8 dicembre che resterà disponibile per gli eventuali recuperi. Il girone di andata si chiuderà domenica 19 dicembre, mentre il girone di ritorno prenderà il via domenica 16 gennaio per chiudersi il 15 maggio. Sarà poi la volta di play-off e play-out, la cui formula non cambierà rispetto alle stagioni precedenti.

Società concordi, inoltre, per quanto riguarda la possibilità di organizzare un “Vaccino day” ovvero una serie di giornate dedicate alle società per dare loro la possibilità di sottoporre, naturalmente in maniera facoltativa e non obbligatoria, i loro tesserati al vaccino anti-Covid in collaborazione con le aziende Sanitarie regionali.

Confermata, infine, dal Presidente Ermes Canciani l’approvazione, da parte della Lega Nazionale Dilettanti, della domanda che il Comitato Regionale aveva formulato circa l’accorpamento della Terza categoria alla Seconda per il Friuli Venezia Giulia. Richiesta accolta, per cui da settembre le categorie regionali saranno quelle di Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda categoria.

«Ringrazio le società che anche oggi hanno accolto il nostro invito – le parole di Ermes Canciani – a conferma del dialogo che, nel rispetto delle parti, ci contraddistingue. Si è trattato di un incontro proficuo, ma che allo stesso tempo ha confermato la grande voglia di ripartire di tutti. Abbiamo scelto, come per l’Eccellenza, di evitare turni infrasettimanali che risulterebbero scomodi visti gli impegni di lavoro e scolastici di tutti. Quello di Promozione, sono certo, sarà un campionato molto competitivo in cui, nonostante la necessità dalla stagione successiva di riportare l’Eccellenza a 18 squadre, riusciremo a garantire la promozione nel massimo campionato regionale alle due squadre vincenti i rispettivi gironi di campionato e, in aggiunta, quella la vincente i play-off».