Pordenone Calcio: chi è Massimo Paci, nuovo mister neroverde

27.05.2021 08:30 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Giuseppe Palomba
Pordenone Calcio: chi è Massimo Paci, nuovo mister neroverde

E' fatta. Il Pordenone ha deciso di puntare tutto su Massimo Paci per la prossima stagione, la terza consecutiva in serie cadetta che partirà il 21 agosto 2021 come ufficializzato dalla Lega B nel corso dell'assemblea tenutasi il 25 maggio. L’accordo con il nuovo tecnico, pur non essendo stato ancora ufficializzato dalla società, è stato già raggiunto su base biennale e a stretto giro di posta è atteso anche l’annuncio ufficiale da parte del club neroverde. Gli altri concorrenti, in particolare Vecchi e Modesto, sono rimasti in lizza fino a lunedi sera.

Ma chi è Massimo Paci?

E’ stato un ottimo calciatore, difensore grintoso classe 1978 nativo di Fermo, diciotto stagioni da calciatore professionista alle spalle, nel corso della sua carriera ha indossato tante maglie totalizzando circa 400 presenze quasi la metà delle quali vissute in Serie A. Nel 1997 inizia la sua carriera nell'Ancona in Serie B. Nella successiva stagione passa alla Juventus dove pero' resta un solo anno a causa di un grave infortunio che lo lascia a margine della rosa e che a fine stagione lo costringe a tornare nel capoluogo marchigiano. Dopo due stagioni da protagonista prima alla Viterbese Calcio e poi la successiva alla Ternana in serie B viene acquistato dal Lecce di Zeman. Ma è a Parma ad affermarsi come uno dei migliori difensori della serie A, arrivando ad indossare addirittura la fascia di capitano della formazione ducale. Novara, Siena, Brescia e Pisa le sue ultime esperienze da calciatore professionista per poi iniziare la carriera da allenatore.

DA MISTER - Nel 2016 subentra a Marco Schenardi sulla panchina della Civitanovese, formazione militante in Eccellenza Marche dove vince il campionato. Vittoria di campionato che si ripropone anche nell'anno successivo, sempre in campionato Eccellenza Marche, ma alla guida del Montegiorgio che in serie D, nella seguente stagione, piazza al nono posto da matricola. Dopo un anno a Forlì, ancora in serie D, approda a Teramo dove chiude il campionato all'ottavo posto nel girone C di Lega Pro. Il Teramo verrà poi eliminato al primo turno dei play-off per mano della corazzata Palermo.

Adesso per il nuovo tecnico del Pordenone una prima vera panchina in un campionato difficile come quello che si appresta per la prossima Serie B ma che può rappresentare il trampolino di lancio per Massimo Paci e auspicabilmente, come tutto il popolo neroverde sogna, per i ramarri.

Gioca solitamente con il 4-3-1-2, consolidato marchio di fabbrica al De Marchi.