Pordenone Calcio: voci di mercato

04.07.2022 09:43 di Redazione TuttoPordenone   vedi letture
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa
Pordenone Calcio: voci di mercato

La finestra di calciomercato 2022 si è aperta da appena quattro giorni, ma sono già tanti i movimenti di giocatori che riguardano il Pordenone. Secondo le voci ufficiali della società sono già stati perfezionati gli ingaggi degli attaccanti Kevin Piscopo (dall’Empoli) e Tomi Petrovic (dalla Virtus Entella) e del difensore Gabriele Ingrosso dalla Virtus Entella. Gli altri movimenti in entrata sono relativi ai prestiti scaduti lo scorso 30 giugno di Michele Camporese (difensore centrale) dal Cosenza, Jacopo Petriccione (centrocampista) dal Benevento, Marco Pinato (centrocampista) dalla Spal, Tomasz Kupisz (centrocampista) dalla Reggina, Simone Magnaghi (punta) dal Pontedera, Gianvito Misuraca (centrocampista) dal Bari e Adam Chrzanowski (difensore) dal Wisla Plock societa polacca. Di ritorno da Como ci sarebbe anche Amato Ciciretti che però ha fatto ben capire che non gradisce tornare al De Marchi nonostante sia legato da un contratto in scadenza nel giugno del 2024.

“Ho altri due anni di contratto con il Pordenone – ha dichiarato infatti l’attaccante -, ma visto il modo in cui sono stato tagliato quando ero là spero proprio in una soluzione diversa”.

Ciciretti potrebbe tornare ad Ascoli con la cui casacca ha giocato la prima parte della stagione 2019-20 prima di passare poi al Napoli, all’Empoli, al Chievo e nel 2021 al Pordenone. Il suo stato d’animo potrebbe essere condiviso da altri giocatori rientranti per fine prestito e in particolare quelli epurati soprattutto durante la sessione di mercato dello scorso gennaio.

In corso ci sarebbero pure trattative per assicurarsi le prestazioni del difensore Andrea Tiritiello del Cosenza, dell’attaccante Federico Furlan della Ternana e del portiere dell’Udinese Manuel Gasparini.

Al momento sono stati ceduti Samuele Perisan (portiere) all’Empoli e Luca Magnino (rientrato inizialmente dal prestito al Modena, ma poi ceduto definitivamente al team di Attilio Tesser neopromosso in serie B). Non sono poi stati rinnovati i contratti scaduti il 30 giugno con Giacomo Bindi (portiere) e Mirko Stefani (difensore) che hanno appeso le scarpette al classico chiodo. Sono rientrati alle società di origine per fine prestito Nicolò Cambiaghi (attaccante) all’Atalanta, Christian Dalle Mura (difensore) alla Fiorentina, Jacopo Petriccione (centrocampista) al Crotone, Giuseppe Di Serio (punta) al Benevento, Alessandro Lovisa (centrocampista) alla Fiorentina, Marco Pinato (centrocampista) al Sassuolo, Daniele Iacoponi (trequartista) al Parma, Francesco Deli (centrocampista) alla Cremonese, Dejan Vokic (centrocampista) al Benevento, Jacopo Pellegrini (punta) al Benevento, Cristian Andreoni (difensore) al Bari e Armando Anastasio (difensore) al Monza.

Per alcuni di questi ci sarebbe la volontà di rinnovare il prestito, ma la retrocessione in serie C rende meno appetibile l’accettazione del prolungamento del rapporto di collaborazione. In questa sessione non saranno ammessi errori se veramente si vorrà affidare al neo tecnico Mimmo Di Carlo un roster in grado di realizzare le ambizioni di Mauro Lovisa che vuole riportare i ramarri in serie B nell’arco di due stagioni.