Pordenone Calcio, Bandoleros e Supporters fra i 360 fan club europei che urlano: "Niente ripresa senza tifosi!"

17.05.2020 09:10 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa
Pordenone Calcio, Bandoleros e Supporters fra i 360 fan club europei che urlano: "Niente ripresa senza tifosi!"

Se Governo, Figc e Lega B dovessero trovare un accordo sulla modalità degli allenamenti di squadra entro maggio si ipotizza che il campionato possa riprendere nella seconda metà di giugno. Mancano dieci giornate alla conclusione della stagione regolare. Poi dovranno essere giocati playoff e playout. Il tutto ovviamente a porte chiuse.

Condizione che è comune in tutte le categorie di tutte le nazioni d’Europa. Cosa questa che altrettanto ovviamente non piace alla parte più calda della tifoseria continentale.

Oltre 360 fan club di diverse nazioni, fra i quali anche i pordenonesi Bandoleros e Supporters, hanno firmato un comunicato piuttosto duro sul calcio in modalità Covid 19.

I governi hanno dichiarato il lockdown totale – si legge nel comunicato – tutelando così la cosa più preziosa che abbiamo: la salute pubblica. Riteniamo più che ragionevole lo stop assoluto del calcio europeo. Invece chi lo gestisce ha espresso un solo obiettivo: ripartire. Siamo fermamente convinti che scenderebbero in campo solo ed esclusivamente gli interessi economici. Lo conferma il fatto che i campionati dovrebbero ripartire a porte chiuse, senza il cuore pulsante di questo sport popolare: i tifosi. Chiediamo agli organi competenti di mantenere il fermo delle competizioni calcistiche fino a quando l’affollamento degli stadi non tornerà un’abitudine priva di rischi per la salute collettiva. Oggi il calcio è considerato più come un’industria che come uno sport. Sono le pay-tv a tenere sotto scacco le società, in un sistema basato solo ed esclusivamente su business e interessi personali che, se non verrà ridimensionato – conclude la nota -, porterà alla morte del calcio stesso”.