Judo. Anche la Polisportiva Villanova piange la scomparsa del maestro Naoki Murata

15.04.2020 10:08 di Daniela Acciardi   Vedi letture
Polisportiva Villanova
Polisportiva Villanova

La Polisportiva Villanova Libertas piange, come tutto il mondo del judo mondiale, la tragica scomparsa del maestro giapponese Naoki Murata, vittima del Covid-19.

Murata, nato nel 1949, cintura nera VIII dan, grande judoka e tecnico di arti marziali in oltre 10 paesi, è stato l’ospite d’onore dei Mondiali di judo kata 2012, organizzati nella città naoniana proprio dalla Polisportiva Villanova.

L’occasione, che ha reso Pordenone la capitale mondiale di judo kata per due giorni, il maestro ha inoltre presentato a Pordenonelegge 2012 il volume da lui curato “La mente prima dei muscoli”. La pubblicazione, fra le numerose di Murata, ha raccolto l’importante testimone dell’inventore del judo Jigoro Kano, che nel 1882 fondò il Kodokan di Tokio, culla e punto di riferimento di tutto il judo mondiale.