Pordenone Calcio, Di Carlo: "Aggressivi dal primo all'ultimo minuto contro la Pro Patria!"

30.11.2022 08:13 di Redazione TuttoPordenone   vedi letture
Fonte: Dario Perosa - Il Gazzettino di Pordenone
Pordenone Calcio, Di Carlo: "Aggressivi dal primo all'ultimo minuto contro la Pro Patria!"

Tornano sul rettangolo del Teghil questo pomeriggio i ramarri per affrontare la Pro Patria nel quadro del turno infrasettimanale della sedicesima giornata di andata. L’obiettivo ovviamente è il ritorno al successo dopo il pareggio (1-1) di domenica scorsa in Lombardia con la Pro Sesto che ha interrotto un filotto di quattro vittorie consecutive riducendo a tre lunghezze il loro vantaggio sulle immediate inseguitrici. La gara di questo pomeriggio inizierà alle 14.30. Burrai e compagni si augurano che i tifosi possano raggiungere Lignano in buon numero per sostenerli nonostante la giornata lavorativa.

“Vogliamo fare una partita tosta – ha detto Mimmo Di Carlo – con la giusta mentalità per essere aggressivi dal primo all’ultimo minuto. La Pro Patria battendo domenica scorsa in trasferta l’Albinoleffe ha dimostrato di star bene. Davanti ha elementi veloci e dietro molto fisici. E’ una formazione che sa chiudersi e ripartire con efficacia. Noi dovremo essere bravi a sfruttare le fasce. La cosa più importante – ha sottolineato il tecnico di Cassino – sarà però esibire la stessa determinazione e autostima che abbiamo avuto in quest’ultimo periodo”.

Di Carlo è soddisfatto pure per il recupero di Deli, Palombi e Pirrello.

“Sono elementi importanti – ha detto infatti – che mi danno la possibilità di scegliere chi schierare in campo. Possono partire dall’inizio, ma possono dare il loro notevole contributo anche entrando in corsa”.

Come sempre Mimmo non ha preannunciato quale sarà l’undici iniziale. Potrebbero però cominciare Festa in porta, Bruscagin, Ajeti, Bassoli e Ingrosso nel reparto arretrato, Burrai, Torrasi e Pinato a centrocampo con ancora Zammarini trequartista alle spalle di Dubickas e Candellone. Il successo ottenuto domenica scorsa a Zanica con l’Albinoleffe (1-0 firmato da Castelli) ha decisamente galvanizzato la Pro Patria che ora divide con Arzignano e Pro Vercelli il nono posto in classifica a quota 21 con nove punti di ritardo dalla capolista neroverde.

“I ragazzi hanno dato tutti il massimo – ha detto Jorge Vergas – e hanno disputato una grande partita. Ora però ci aspetta un’altra gara difficile. In verità tutte le partite sono difficili, ma quella in casa della capolista Pordenone è decisamente la più difficile della stagione”.

Il tecnico cileno dovrebbe confermare il suo 3-5-2 con Del Favero in porta, Lombardoni, Vaghi e Boffellin in difesa, Vezzoni, Fietta, Nicco, Ferri e Ndreka a centrocampo e in attacco la coppia Stanzani–Castelli.

A dirigere la sfida è stato designato il signor Adalberto Fiero della sezione di Pistoia che sarà coadiuvato dagli assistenti Riccardo Pinauti di Pesaro e Roberto Allocco di Bra. Il quarto ufficiale sarà Sergio Palmieri di Conegliano.

Sono in programma oggi anche le sfide FeralpiSalò-Juventus NextGen, Lecco-Renate, Mantova-Albinoleffe, Pergolettese-Novara, Piacenza-Triestina, Virtus Verona- Pro Sesto e SanGiuliano City-Padova. I due posticipi di domani saranno Arzignano-Pro Vercelli e Trento-Lanerossi Vicenza.