Pordenone Calcio: Ramarri sul podio agli Oscar del calcio giovanile con Juventus e Roma

25.06.2020 08:21 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Fonte: www.pordenonecalcio.com
Pordenone Calcio: Ramarri sul podio agli Oscar del calcio giovanile con Juventus e Roma

Pordenone Calcio in finale ai Grassroots Awards, gli Oscar 2019/2020 del Settore Giovanile e Scolastico della Figc. Prestigiosissima nomination per la Scuola Calcio neroverde, sul podio nazionale insieme a Juventus (oro) e Roma (argento). Un parterre d’eccezione, accanto a due club di livello mondiale, che impreziosisce ancor di più la medaglia di bronzo assegnata al Pordenone.

«Un riconoscimento – dichiara il presidente Mauro Lovisa – che ci riempie d’orgoglio e spinge a dare continuità a una filosofia, quella dell’importanza della valorizzazione del Settore Giovanile in tutte le sue dinamiche, in cui come società crediamo fortemente da sempre ed è alla base del nostro progetto sportivo e sociale».

La cerimonia (virtuale) è andata in onda oggi in streaming sul sito della Figc. Il Pordenone (con Juventus e Roma) era nella top 3 della categoria “Best Professional Football Club”, che valutava diverse componenti dei progetti dei settori giovanili sul territorio. Alla premiazione il club era rappresentato da Denis Fiorin, responsabile del Settore Giovanile. La Scuola Calcio, con responsabile Alessandro Zuttion, è un modello di crescita per bambini e bambine sui campi del centro sportivo De Marchi e anche in aula. Con il progetto Classe Neroverde il Pordenone incontra ogni anno 2 mila studenti della città, delle scuole primarie e dell’infanzia. Oltre 90 le classi coinvolte, con una programmazione di 4 ore ciascuna, una particolare attenzione per il calcio femminile (40 ore rivolte alla fascia d’età Under 10) e il calcio integrato (20 ore con la partecipazione dei propri istruttori, degli atleti del gruppo 2011 e le famiglie). Aspetti fondamentali, calcio femminile e calcio integrato, della Scuola Calcio neroverde. L’obiettivo dell’attività con le scuole, in particolare, è essere da supporto alla didattica attraverso la costruzione, condivisa con alunni e docenti (costruire il gioco), di percorsi sportivi finalizzati all’apertura emotiva e razionale dei bambini stessi.

Classe Neroverde aveva già ottenuto due riconoscimenti speciali: nel 2017/2018 il “Best Practice” sempre del Settore Giovanile e Scolastico della Figc nell’ambito de “Il Calcio e le ore di lezione”, e l’invito a rappresentare il Sgs al workshop formativo UEFA Share svoltosi nell’ottobre 2019 al Centro Tecnico Federale di Coverciano.