Calcio a 5: Maccan Prata, il Palmanova sbanca il PalaPrata

14.11.2021 10:11 di Redazione TuttoPordenone   vedi letture
Calcio a 5: Maccan Prata, il Palmanova sbanca il PalaPrata

Brutto sabato al PalaPrata. Dopo un primo tempo in vantaggio, il Maccan Prata cede l’intera posta al Palmanova, che esce così vittorioso dal derby regionale con un netto 8-5. Un ko che costa ai gialloneri l’aggancio in vetta da parte del Pordenone, contro cui sabato prossimo sarà scontro diretto.

Che non sia una gara facile lo si capisce fin dalle prime battute. Il Palmanova lotta su ogni pallone e non disdegna di impostare l’offensiva. A passare sono comunque i gialloneri, dopo una discreta fase di studio, a 6’49’’, con una zampata sottoporta di Quinellato su cross dalla sinistra di Davide Zecchinello. Pare il “la” ad un’agevole vittoria, invece il Maccan spreca il raddoppio con Quinellato (8’33’’) e Spatafora (9’25’’, palo) e il Palmanova riesce già a 11’12’’ a pervenire a un primo pareggio con una girata dal limite di Langella. Per il momento, tuttavia, è solo una parentesi, perché a togliere provvisoriamente le castagne dal fuoco ci pensa per due volte Štendler, prima (12’16’’) battendo Morassi su assist di Douglas e poi (18’27’’) con una zampata al culmine di un velocissimo schema su calcio d’angolo. È un Maccan davvero bello, quello della seconda metà della prima frazione, che manovra bene e non raccoglie di più solo per merito di un superbo Morassi, bravissimo su Davide Zecchinello (16’38’’), Spatafora (19’05’’) e Contin (19’13’’). Quello della ripresa, però, è la versione Hyde. Il Palmanova è nettamente padrone del campo, e accorcia già dopo 43’’ con Kovačic. Il pari a 4’33’’ con un diagonale di Kandic a difesa impreparata. Fra i gialloneri è buio pesto. A 7’33’’ Langella la ribalta in contropiede con una botta sotto la traversa dalla trequarti. Spatafora prova a riaccendere la luce, riappianando il divario a 9’33’’ con una zampata sul secondo palo al culmine di una bella azione, ma è ancora Kovačic a infilare il gol a 10’10’’ a difesa scoperta. Seguono minuti convulsi, in cui la gara si fa nervosa. A 5’ dal termine Sbisà si gioca Spatafora come portiere di movimento e alla prima conclusione Morassi recupera palla e rinvia direttamente a rete (15’26’’). Sfortunato e confusionario, a 15’51’’ il Maccan incassa pure la settima rete con una maldestra deviazione di Guandeline su un rinvio altrimenti destinato a fondo campo. Nell’occasione viene espulso Bozic per un secondo giallo che, dalle tribune, non è di facile decifrazione. In superiorità numerica, allora, il Maccan accorcia con un tacco sottoporta di Douglas, su azione insistita. Siamo a 17’21’’, ma c’è ancora tempo solo per l’ultima rete del Palmanova, con un tiro libero di Kovačic a 18’01’’. Si chiude con gli animi caldi: sulla strada verso gli spogliatoi anche Sovdat e Douglas vengono espulsi. Il brasiliano salterà il Pordenone.

Il tabellino:

MACCAN PRATA 5 PALMANOVA 8

MACCAN PRATA Azzalin e Marchesin (portieri), Guandeline, Simone Zecchinello, Simone Azzalin, Quinellato, Buriola, Štendler, Spatafora, Douglas, Contin, Davide Zecchinello. All. Sbisà.

PALMANOVA Morassi e Mazzilis (portieri), Rovere, Ljuskic, Sluga, Randelovic, Kandic, Bozic, Kovačic, Langella, Sovdat, Breda. All. Gallarati-Bozic.

Arbitri Baldo di Conegliano e Finotti di Rovigo; cronometrista Pines del Basso Friuli.

Marcatori A 06’49’’ Quinellato, a 11’12’’ Langella, a 12’16’’ e 18’27’’ Štendler; nella ripresa, a 00’43’’, 10’10’’ e 18’01’’ (tl) Kovačic, a 04’33’’ Kandic, a 07’33’’ Langella, a 09’33’’ Spatafora, a 15’26’’ Morassi, a 15’51’’ autorete di Guandeline, a 17’21’’ Douglas.

Note Espulsi Bozic a 35’51’’ per somma di ammonizioni, e Douglas e Sovdat a fine partita per insulti.

Ammoniti Sovdat, Langella, Kovačic, Buriola, Douglas.

Tiri liberi 0/0 e 1/1.