Tandem non vedenti. Cal d'argento agli italiani di ciclocross paralimpico

14.10.2021 10:48 di Daniela Acciardi   vedi letture
Beatrice Cal insieme a Jonatha
Beatrice Cal insieme a Jonatha

La dottoressa ventiquattrenne Beatrice Cal (15 titoli italiani TANDEM NON VEDENTI) ai campionati italiani di ciclocross paralimpico di Osoppo si è ancora una volta fatta valere.

Dopo il secondo posto nella prova su strada, conquistato la scorsa primavera ai tricolori di Marina di Massa insieme alla guida Francesca Selva, ha vinto l’argento anche a Osoppo.

Beatrice, socia della sezione A.N.B. di Azzano Decimo, atleta delle Fiamme cremisi, è stata guidata da Giovanna Troldi.

Per la Cal nel 2021 anche il bronzo ai campionati italiani a cronometro di Prato, la sua guida Francesca Pattaro.

Risultati lusinghieri che vanno letti nell’attuale situazione di impegno che da quest’anno è su due fronti: insegnante di lingua presso un istituto scolastico e la necessità di dover trovare gli opportuni spazi per potersi allenare. A questo si aggiunge l’attuale difficoltà di reperire una guida che in questa particolare disciplina è complessa per trovare le giuste sinergie ed intese.

I risultati della cremisina vanno altresì contestualizzati in un mondo ove la concorrenza è molto significativa sotto il profilo degli investimenti. Basti pensare che un solo tandem (ed occorre un tandem per ogni specialità) richiede un impegno economico a 5 cifre a cui si aggiungono le trasferte e quant’altro ruota attorno a questo mondo di atleti dilettanti che devono contare essenzialmente sulle loro risorse.

Ospite d’onore a Osoppo Jonathan Milan, fresco vincitore della medaglia d’oro nell’inseguimento individuale agli Europei su pista.