Tennis: Itf Internazionali Fvg Eurosporting Cordenons, trionfa la giapponese Kawamura

02.08.2021 15:51 di Redazione TuttoPordenone   vedi letture
Fonte: https://www.pordenoneoggi.it
Tennis: Itf Internazionali Fvg Eurosporting Cordenons, trionfa la giapponese Kawamura

Soffia ancora il vento dell’oriente sull’Itf Femminile di Cordenons Acqua Dolomia Serena Wines 1881 Internazionali del Friuli Venezia Giulia Tennis Cup, giunto alla sesta edizione. Più precisamente è stata la giocatrice giapponese Mana Kawamura a iscrivere il proprio nome sull’albo d’oro della manifestazione. La 19enne di Nagoya si è imposta sulla slovena Veronica Erjavec con il punteggio di 7-6 (5) 7-5.

L’incontro è vissuto sul filo dell’equilibrio e si è deciso su pochi punti nei quali la Kawamura ha mostrato una solidità mentale da veterana. Nel primo set la giapponese in vantaggio per 5-4, dopo una serie di break per parte, ha avuto tre set point prima di subire il ritorno dell’avversaria. L’incontro si è così issato al tie-break con la Kawamura che ha approfittato di una palla corta affondata in rete da parte della Erjavec.

Nel secondo parziale la tennista nipponica ha cercato per due l’allungo, ma sul 3-2 la Erjavec ha cambiato spartito infilando tre giochi consecutivi siglando il 5-3 in proprio favore. La Kawamura ha nuovamente ingranato le marce alte e per la slovena non c’è stato più nulla, quattro games di fila hanno regalato il primo successo nel circuito Itf alla nipponica.

“Penso di aver giocato un ottimo tennis – commenta la Kawamura – sul campo mi sono sentita totalmente a mio agio. Questa vittoria per me ha un sapore speciale essendo la prima nel circuito Itf, mi auguro di tornare qui a Cordenons l’anno prossimo con nuove certezze e una classifica migliore”.

A margine della premiazione delle due finaliste, si è svolta una toccante cerimonia di chiusura del 1° memorial “Sempre con noi” intitolato a Lilia Casadei, organizzato dal Tennis Club Pordenone e Asd Eurotennis Club riservato al singolare di 4° categoria maschile e femminile. A partire dalla prossima edizione l’Itf femminile di Cordenons le sarà intitolato alla memoria in ogni circostanza.

E’ormai tutto pronto per la diciottesima edizione dell’Atp Challenger 80, fiore all’occhiello oramai tradizionale dell’Eurosporting Cordenons.

Nel primo turno di qualificazioni avanza l’argentino Ugo Carabelli (n.302 Atp) che fatica più del dovuto per avere ragione del brasiliano Matos superato per 4-6 7-5 6-2. Vita facile per il croato Matic che dispone a proprio piacimento della wildcard locale Andrea Rossi regolato con un perentorio 6-1 6-0. Nessun problema nemmeno per l’argentino Kicker che impone un 6-1 6-3 all’americano King. Bene anche Giulio Zeppieri che travolge l’uruguaiano Marcelo Cuevas per 6-1 6-3, stessa sorte per Piraino che rifila un doppio 6-3 a Julian Ocleppo. Nel frattempo è stato sorteggiato il tabellone principale dell’Atp Challenger 80 che vedrà ai nastri di partenza ben 10 giocatori italiani. Stefano Travaglia, testa di serie numero 1, contro il russo Pavel Kotov n.261 del mondo, avversario sulla carta abbordabile per il 29enne di Ascoli Piceno. Sfida interessante è quella che opporrà Gian Marco Moroni al francese Gilles Simon, numero 2 del seeding, attualmente n.102 del ranking mondiale ma ex top ten che vanta 14 titoli nel circuito maggiore, curiosità anche per il derby tra Filippo Baldi e Lorenzo Giustino. Grande attesa per il ritorno del due volte vincitore del challenger di Cordenons Paolo Lorenzi, che debutterà contro il ceco Zdenek Kolar (n.182 Atp), sfida impegnativa per il veterano senese da sempre amato a queste latitudini.