Volley: la Tinet si aggiudica la prima Coppa Italia di Serie A3

06.03.2022 16:01 di Redazione TuttoPordenone   vedi letture
Volley: la Tinet si aggiudica la prima Coppa Italia di Serie A3

La Tinet Prata ha scelto lo slogan “Protagonisti di un sogno” per iniziare la stagione. E’ un sogno si è realizzato. I gialloblù sono la prima squadra a poter iscrivere il proprio nome nell’albo d’oro della DelMonte Coppa Italia di Serie A3. Una maratona ricca di emozioni. E dire che prima del match qualche addetto ai lavori dava poche chance ai ragazzi di Boninfante. MVP della finale Matteo Bortolozzo che con la sua esperienza dentro e fuori il campo ha guidato il gruppo di giovani compagni alla vittoria. Nota di merito anche per Mattia Boninfante che, nonostante la giovanissima età ha tenuto ben saldo il timone della nave senza tremare anche nei momenti più tempestosi. Ed eccezionale il lavoro di Dante Boninfante e del suo staff. Un equipaggio che ha impostato una chiara idea di squadra e di pallavolo portandola ad essere fruttuosa e spettacolare grazie al duro impegno quotidiano. Incredibile primo set della Tinet che vince dopo una straordinaria rimonta.

Coach Boninfante mette in campo lo starting six ormai usuale nelle ultime gare ovvero Mattia Boninfante in regia, Novello opposto, Porro e Yordanov in posto 4, capitan Bortolozzo e Katalan al centro e Rondoni libero. Inizio set all’insegna del muro da una parte e dall’altra del taraflex. Grotta riesce a mettere insieme un piccolo break di due punti ed è molto precisa a muro-difesa. Scatto dei marchigiani sul 12-7. Boninfante cerca forze nuove dalla panchina ed inserisce un Manuel Bruno bravo ad entrare subito in gara al posto di Porro. Ed è proprio lo schiacciatore calabrese a dare il la alla rimonta con alcuni begli attacchi e anche un muro, alternato ad alcune pipe ben giocate da Yordanov: 17-16. Grottazzolina sembra comunque in controllo ed arriva sul 22-19. Ma non ha fatto i conti con un super Mattia Boninfante. Prima lascia senza muro Marco Novello che mette a terra un attacco da riscaldamento e poi va in battuta portando i suoi fino al 24-22, mettendo in dote anche due ace. Poi sbaglia il servizio, ma nel cambio palla successivo ci pensa Novello a chiudere il set con un bel colpo da posto 4: 23-25. Una girandola di emozioni caratterizza il secondo set che la Tinet è brava a conquistare dopo una serie interminabile di set point. E’ sembre Grottazzolina ad uscire meglio dai blocchi di partenza: 11-7. Katalan si fa sentire prima a muro e poi in primo tempo e la parità è cosa fatta dopo un errore in attacco di Nielsen. I gialloblù mettono anche il naso avanti con Yordanov. Si procede a braccetto con le squadre che conquistano con regolarità il cambio palla. Un paio di errori in attacco pratesi costringono coach Boninfante a chiamare time out sul 22-20. Ma poi va in battuta lo spauracchio Mattia Boninfante che questa volta non fa punti diretti, ma mette in difficoltà la costruzione d’attacco marchigiana, propiziando due muri, uno di Novello e l’altro di Yordanov. La Tinet ha quindi 5 set point, l’ultimo, quello decisivo è un invasione del muro della Videx che tocca la palla mentre Boninfante sta servendo una 2 a Katalan. Si va a vedere l’occhio elettronico che da ragione alla Tinet che chiude sul 27-29. La riapre la Videx Grottazzolina che si aggiudica il terzo parziale. I ragazzi di Ortenzi partono meglio, come ormai consuetudine in questa gara. Ma stavolta riescono a conservare il vantaggio fino al termine del parziale. Nella parte centrale del set mettono in cascina tre punti di vantaggio che risultano decisivi. Un attacco del solito Nielsen ed un ace di Mandolini mandano il punteggio sul 21-15. Coach Boninfante per invertire il trend manda in campo Baldazzi, anche se le maggiori soddisfazioni arrivano da trame centrali con Bortolozzo. Nielsen porta i suoi sul 24-19, si auto annulla il primo set point con un errore in attacco, ma poi è Focosi a chiuderla con un primo tempo: 25-20. La Videx impatta e sarà quindi il tie break a decidere chi alzerà la Coppa Italia di Serie A3. Il quarto parziale è ricco di saliscendi con break e contro break. 5-1 per i marchigiani, pareggio della Tinet sull’ 8-8 con doppio muro di Bortolozzo. Scattano i ragazzi di Boninfante sul turno di servizio di Baldazzi, che è restato in campo assieme a Porro per Novello e Bruno. Il break decisivo lo scava Nielsen che porta i suoi sul 24-20 a suon di attacchi. Il muro finale di Mandolini su Baldazzi manda tutti al quinto set. Nel parziale decisivo la Tinet parte a razzo e Grottazzolina la agevola con qualche errore in attacco. Si gira 4-8 dopo un ace di Porro. Nielsen è l’ultimo ad arrendersi. Un doppio primo tempo in rigiocata di Bortolozzo consegna ai gialloblù 5 match point. A chiudere subito ci pensa una bomba al servizio di Boninfdante che fa esplodere gli oltre 350 pratesi presenti alla Unipol Arena. E la meritata festa può partire.

Videx Grottazzolina – Tinet Prata di Pordenone 2-3 (23-25, 27-29, 25-20, 25-20, 9-15)

Videx Grottazzolina: Marchiani 1, Vecchi 14, Focosi 11, Nielsen 31, Mandolini 20, Cubito 8, Mercuri (L), Romiti R. (L), Lanciani 1, Cascio 0. N.E. Giacomini, Pison, Perini, Romiti A.. All. Ortenzi.

Tinet Prata di Pordenone: Boninfante 4, Yordanov 14, Bortolozzo 13, Novello 16, Porro 4, Katalan 11, Rondoni (L), Bruno 10, Pinarello (L), Baldazzi 5, De Giovanni 0. N.E. Gaiatto, Dal Col, Gambella. All. Boninfante.