Volley: Tinet Prata, al PalaCrisafulli il "Classico" contro Grottazzolina

03.02.2024 11:32 di Redazione TuttoPordenone   vedi letture
Volley: Tinet Prata, al PalaCrisafulli il "Classico" contro Grottazzolina

Lo sport è fatto di sane rivalità agonistiche che fanno salire l’adrenalina e rendono speciali le partite. Si potrebbero fare mille esempi in tanti ambiti, dall’Inter – Juve calcistico al Lakers – Celtics dell’ NBA degli anni ’80. Negli ultimi anni per la Tinet Prata lo scoglio da affrontare nei momenti decisivi è sempre stata la Yuasa Battery Grottazzolina con la quale i gialloblù hanno diviso gioie e trionfi. A differenza delle rivalità acerrime quella coi marchigiani è sempre stata improntata sul rispetto e sul principio che lottare per un risultato al cospetto di una squadra forte e strutturata è veramente gratificante. Dopo i fasti della Serie A3 e di Coppa Italia e Supercoppa e gli spettacolari match dello scorso anno, in quest’annata la gara assume un valore ancora più importante: si gioca per i primi posti della graduatoria con gli ospiti a guidare la classifica a quota 44 e Prata ad inseguire al quarto posto a 37.

COSI’ ALL’ANDATA All’andata si imposero gli uomini di Ortenzi per 3-1 dopo che nel primo set i ragazzi di Boninfante misero in mostra un gioco sfavillante che permise loro di bloccare le principali bocche da fuoco marchigiane e conquistare il primo set per 20-25. Poi salì in cattedra l’opposto danese Breuning che lla fine mise a segno 23 punti a braccetto con l’ottimo Fedrizzi che si fermò, per modo di dire, a 16. Gli ospiti potranno contare sul pieno recupero del regista Marchiani, fermo ai box per qualche turno, quasi contemporaneamente ad Alberini e per un problema simile. A fare coppia in posto 4 con Fedrizzi ci sarà l’affidabile Cattaneo, con il capitano di mille battaglie Vecchi pronto a dare il suo valido contributo. Al centro un duo sceso dalla Superlega: Mattei e Canella, mentre nel ruolo di libero c’è Andrea Marchisio, anche lui con vasta esperienza in categoria superiore.

JJ TERPIN SUONA LA CARICA Ad introdurre la gara ci pensa lo schiacciatore gialloblù Jernej Terpin: “Vincere aiuta a vincere – sostiene il goriziano – il morale si è risollevato. Abbiamo affrontato settimane difficili, giocando con ottime squadre, non perdendo comunque mai la voglia di lottare. Le ultime due vittorie ci danno fiducia e vogliamo continuare con questo trend. Sabato sarà una partita particolare e dove non arriverà la tecnica o la condizione fisica ci aiuteranno la grinta, la voglia di vincere e anche la spensieratezza perché giocando contro queste squadre forti spesso la tecnica non è sufficiente. Dovremo osare e mettere in campo i colpi che proviamo quotidianamente in allenamento e che magari in qualche partita non siamo riusciti a fare. Dovremo essere coraggiosi e mettercela tutta. E poi è un bel modo di prepararci per arrivare pronti ai play off. Tutto il nostro percorso è improntato sull’arrivare nella miglior condizione possibile nella post season quando ogni set sarà punto a punto e ogni partita varrà il passaggio del turno piuttosto che l’eliminazione. Una sfida come quella di sabato, quindi, è anche un ottimo banco di prova per capire quello che sarà il finale di stagione”.

I NUMERI DELLA GARA A livello numerico sono tre giocatori di Grotta pronti a scavalcare prestigiose asticelle numeriche. A Rasmus Breuning Nielsen mancano 4 punti ai 2800. Andrea Mattei necessità di segnarne 13 per i 1500 mentre Riccardo Vecchi veleggia a -13 per quota 2300. Nelle classifiche individuali di rendimento il danese è il top scorer con 481 punti messi a referto, mentre Manuele Lucconi è quinto con 350. I marchigiani sono anche temibili battitori: Michele Fedrizzi guida gli aceman con 51 battute vincenti, Breuning è quarto con 31, Petras ne ha collezionate 2 di meno: 29. Fedrizzi è anche il giocatore che ha messo in cascina più ricezioni perfette: 180. Andrea Mattei ha collezionato 54 muri punto. Il miglior gialloblù nel fondamentale è Nicolò Katalan con 49. Fedrizzi e Cattaneo sono nella Top Ten dei migliori schiacciatori, statisticamente parlando. Terpin e Petras li tallonano in 11ma e 12ma posizione.

L’appuntamento è per sabato alle ore 20.30 al PalaCrisafulli. Ad arbitrare saranno chiamati Stefano Nava da Monza e Maurina Sessolo di Conegliano. Diretta Streaming su Volleyballworld.com