Calcio a 5: espugnata Padova, Maccan secondo in solitaria

13.02.2022 15:43 di Redazione TuttoPordenone   vedi letture
Calcio a 5: espugnata Padova, Maccan secondo in solitaria

Poker di vittorie e secondo posto solitario: vola il Maccan Prata, che espugna 3-5 il PalaCamin di Padova e mantiene in vista il primato del Pordenone, tre punti più sopra. Un successo sudato, ma meritato, giunto al termine di un confronto teso e combattuto.

Sul parquet del raccoglitissimo PalaCamin è subito battaglia, anche se le occasioni stentano ad arrivare. Di fatto i gialloneri passano alla prima, con un’autorete di Yabre a 5’02’’ ad anticipare tutti su un rasoterra dalla sinistra di Štendler. Precoce il pari, che arriva 54’’ dopo complice un errore sugli sviluppi di un calcio di punizione: di Zanardo il sinistro a giro dal limite sul secondo palo. A quel punto la gara si fa concitata. Il Maccan le prova tutte per tornare a condurre, ma deve fare i conti con almeno cinque interventi super di Feverati. Sornione, il Padova riesce a ribaltarla a 13’13’’ con Simonetti al culmine di un bel contropiede, ma è sempre in contropiede che ancora Štendler riappiana il divario a 15’40’’ su assist dalla sinistra di Douglas. La freccia per il nuovo vantaggio, a quel punto, la mette Imamovic a 16’33’’ con un gran sinistro da posizione defilata, a incrociare alla perfezione sul secondo incrocio. È la rete che porta al riposo, ma che certo non basta. Tutt’altro che rinunciatario, il Padova riemerge frenetico dagli spogliatoi, trovando il 3-3 a 1’49’’ con un tap-in di Yabre su corner di Manzali. Il Maccan, invece, ci mette un po’ a riprendere campo, ma quando lo fa è un assedio. Ancora una volta Feverati fa l’impossibile, mentre i gialloneri sono bravi a non lasciarsi prendere dalla frenesia, attendendo il momento propizio. Momento che arriva a 15’09’’, quando Douglas conclude dalla distanza, sorprendendo finalmente l’estremo biancoscudato. Passano 19’’ e la gara è in ghiaccio: rimessa veloce di Štendler dalla destra, che cambia gioco inventando per Gabriel un assist meraviglioso, che non chiede altro che essere girato in rete al volo. Il Padova osa allora il portiere di movimento, inserendo Zanardo per Feverati, ma la scelta non paga. Il sussulto migliore, anzi, lo regala Douglas centrando un palo dalla distanza.

Il tabellino:

PADOVA 3 MACCAN PRATA 5

PADOVA Feverati e Mingardo (portieri), Deuner, Scarparo, Zanin, Simonetti, Colledan, Tumiatti, Manzali, Zanardo, Yabre, Varotto. All. Carraro.

MACCAN PRATA Boin e Gabriele Azzalin (portieri), Guandeline, Simone Zecchinello, Gabriel, Simone Azzalin, Buriola, Štendler, Spatafora, Douglas, Imamovic, Davide Zecchinello. All. Sbisà.

Arbitri Vallone di Crotone e Sommese di Lecco; cronometrista Pesce di Mestre.

Marcatori A 05’02’’ autorete di Yabre, a 05’56’’ Zanardo, a 13’13’’ Simonetti, a 15’40’’ Štendler, a 16’33’’ Imamovic; nella ripresa, a 01’49’’ Yabre, a 15’09’’ Douglas, a 15’27’ Gabriel.

Note Ammoniti Imamovic, Douglas, Tumiatti, Deuner, Carraro, Simone Zecchinello, Gabriel, Davide Zecchinello, Guandeline. Tiri liberi 0/0 e 0/0.