Calcio a 5: il Maccan Prata regge un tempo, la Martinel Pordenone dilaga nella ripresa

21.02.2021 09:10 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Calcio a 5: il Maccan Prata regge un tempo, la Martinel Pordenone dilaga nella ripresa

Il Derby è neroverde. Basterebbe questo a riassumere la gara di oggi, ma c'è molto, moltissimo, di più. Il Maccan Prata regge un tempo, ma nella ripresa subisce l'ampio, ampissimo, ko della Martinel Pordenone che non lascia alcun dubbio sulla migliore in campo questo pomeriggio.

Partenza shock per la Martinel Pordenone, dopo 8'' subito sotto con la botta dal limite area di Stendler. Pronta la risposta neroverde che a più riprese si fa sentire, ma solo dalla distanza, con il solito Koren, poi al 3'35'' c'è anche il tentativo di Milanese che si infrange solo sopra la porta di casa. Al 4'45'' Grigolon si gira bene in area ma il tiro va oltre il secondo palo. Minuti accesissimi con i ramarri a trazione anteriore che devono ringraziare la providenziale uscita di Vascello al 6' su Cocchetto, ormai proiettato verso la porta neroverde. All'alba dell'8' di gioco il tap-in di Finato a due passi da Azzalin, sul tiro iniziale di Koren, ripristina gli equilibri, e 20'' più tardi Piccirilli completa il sorpasso, portando in avanti la Martinel Pordenone. Al 9' fondamentale il recupero di Tosoni sulla conclusione dalla sinistra di Stendler; il giovane ramarro si ripete anche un minuto più tardi, chiudendo brillantemente anche l'inserimento di Chavez. Ancora il 9 di casa ci prova passata la metà del primo tempo, con il tiro che va sull'esterno. Regge il muro neroverde ma al 12'31'' si torna in parità, con il rigore regalato dai nostri per un fallo di mano di Spatafora in area, che Stendler, dal dischetto, non sbaglia. Il parziale cambia prestissimo, perché 20'' più tardi è questa volta Grigolon a trafiggere la rete difesa da Azzalin. Il Maccan Prata, comunque, è vivo e riacciuffa la Martinel Pordenone al 13'37'' con Chavez. L'occasione del sorpasso giallonero passa ancora sui piedi di Chavez al 14'16'', sul primo tiro libero di giornata, ma sfuma solamente sull'esterno. Impatta su Azzalin, invece, il rigore (molto dubbio) concesso ai ramarri al 15'28'', con il tiro di Piccirilli neutralizzato dal numero uno di casa. E' un match che non lesina di certo emozioni, da una parte e dall'altra. Al 17'30'' ancora Koren a scaldare i pugni di Azzalin dalla distanza, poi ci prova 30'' più tardi anche Spatafora. Finale della prima frazione con la Martinel Pordenone in avanti, ed un Maccan Prata a difendersi in tutti i modi: al 19' Koren prima è parato da Azzalin, e 20'' più tardi colpisce la traversa piena della porta di casa. Traversa che era ancora lì a vibrare quando a 10'' dal termine Piccirilli fa tremare anche il palo. Si riparte con il tentativo, stavolta non riuscito, di Vascello a sorprendere Azzalin dopo 15'', in una ripresa sempre senza esclusione di colpi, con repentini capovolgimenti di fronte. Al 3'20'' occasione per Spatafora dal limite, dopo uno scambio da manuale in velocità tra Milanese e Grigolon, mentre il Maccan Prata continua a pungere con Chavez e Suarez. Al 5'03'' una bordata da metà campo di Koren termina di pochissimo sull'esterno, poi la doppia occasione dei padroni di casa con Zocchi. Il duello Azzalin-Koren si ripete anche all'8', ma il goal è nell'aria e si concretizza 23'' più tardi, con Finato che mette così a segno il suo secondo sigillo, riportando in avanti i neroverdi. Vantaggio difeso con il "sacrificio" di Tosoni all'8'33'' sulla linea di porta, che respinge la botta sicura di Stendler a rete. Passato il 10' c'è il doppio salvataggio in area di Vascello, prima su Cocchetto e poi su Ruiz Garcia; ma al 10'30'' l'espulsione di Spatafora, per doppia ammonizione, lascia la Martinel Pordenone in inferiorità numerica. Il possesso palla dei padroni di casa non sblocca il parziale, ed al 13' riporta Stendler in un incredibile tiro libero, neutralizzato da Vascello. Al 13'26'' ancora Koren a bersagliare dalla distanza Azzalin, poi allo scadere del 14' sul tiro libero va stavolta Finato: non sbaglia il pivot neroverde che firma la tripletta ed allunga sul 5-3 il parziale per i suoi. Manca, tuttavia, tantissimo ed il Maccan Prata non cede campo, anzi al 15'16'' torna a farsi pericolossimo con Camilla, il cui tiro termina sulla traversa. Al 16'19'' arriva poi la doppia ammozione, questa volta, per Suarez, mandando sul dischetto Koren: non sbaglia lo Sloveno e l'allungo per la Martinel Pordenone sale a +3. Nonostante il divario, si continua a lottare su ogni pallone, con grande intensità, ma al 18'32'' Piccirilli, per vie centrali, trafigge Azzalin, ed il parziale diventa ora davvero lungo per la formazione di casa che, pur non mollando, a 29'' dalla sirena subisce il definitivo ko con una grandissima rete al volo di Barzan per il definitivo 3-8 tra palo e portiere.

C'è tutta la Martinel Pordenone nel successo di oggi. Una gara difficilissima, sudata, ma combattuta con altrettanta intensità e concentrazione. Un successo di gruppo, DEL gruppo, voluto e meritato che premia tutto il lavoro settimanale di società, staff tecnico e giocatori. Una grandissima Martinel Pordenone si porta a casa anche questo Derby!

TABELLINO FINALE:

Maccan Prata - Martinel Pordenone 3 - 8 (p.t. 3-3)

FORMAZIONI

Maccan Prata C5 Azzalin 1, Zocchi 3, Zecchinello 5, Karabina 6, Dedej 7, Ruiz Garcia 8, Chavez 9, Stendler 11, Marchesin 12, Suarez 13, Cocchetto 20 e Camilla 22. All. Sbisà.

Martinel Pordenone C5 Vascello 1, Galai 2, Tosoni 3, Koren 8, Barzan 9, Milanese 11 (capitano), Finato 13 (vice-capitano), Grigolon 14, Spatafora 15, Cigana 18, Piccirilli 20 e Casula 22. All. Asquini.

MARCATORI 1° tempo: 3-3 - 8'' Stendler (M), 7'58'' Finato (P), 8'22'' Piccirilli (P), 12'31'' Stendler (M), 12'50'' Grigolon (P) e 13'37'' Chavez (M) 2° tempo: 0-5 - 8'23'' Finato (P), 13'50'' Finato (P), 16'19'' Koren (P), 18'32'' Piccirilli (P) e 19'31'' Barzan (P)

AMMONITI Grigolon (P), Spatafora (P), Ruiz Garcia (M), Stendler (M), Milanese (P), Suarez (M), Finato (P) e Cocchetto (M)

ESPULSI Spatafora (P) per doppia ammonizione, Suarez (M) per doppia ammonizione

ARBITRI Cacciola (Treviso) e Briguglio (Brescia). Cronometrista: Battista (Gradisca d'Isonzo)