Figc Regionale, le decisioni del Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti del F.V.G.

18.06.2020 06:34 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Figc Regionale, le decisioni del Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti del F.V.G.

Si è svolto ieri sera il Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti del Friuli Venezia Giulia, il primo nel quale è stato possibile ritrovarsi dopo il “lockdown” conseguente all’emergenza relativa al COVID 19.

Riunione aperta dal presidente Ermes Canciani.

«Abbiamo vissuto dei momenti particolari che spero non si ripetano. Vi prego di essere portavoce con le società a procedere con cautela, non possiamo dimenticarci quello che era un mese fa: l’emergenza è solo gestita, non finita. Nel protocollo si parla solo di ripresa dell’attività motoria, non sportiva, pertanto dobbiamo attenerci a quello. Serve per far rientrare i ragazzi negli impianti di gioco, non per farli giocare. Il ritardo nel prendere decisioni è stato premiato con alcune novità tese a favorire le nostre società».

Questi i punti discussi all’ordine del giorno.

CHIUSURA STAGIONE SPORTIVA 2019/2020 LND E SETTORE GIOVANILE.

Il Consiglio Federale dell’11 giugno ha stabilito di decretare una promozione e una retrocessione nel campionato di Eccellenza con la possibilità di ripescare, vista l’emergenza, la squadra retrocessa. E’ stato chiesto ai Comitati Regionali di esprimersi circa la volontà di bloccare le retrocessioni dalla Promozione alla Seconda categoria. Il Comitato Regionale LND FVG ratifica la volontà di bloccare le retrocessioni dai campionati di Promozione alla Seconda categoria. Confermata anche la scelta di promuovere alla categoria superiore tutte le squadre che si trovavano al primo posto dei rispettivi campionati al momento della sospensione, due nel caso di squadre a parità di punti. Per quanto concerne il Settore Giovanile e Scolastico verranno considerate valide le classifiche al momento della sospensione.

PREMIO GIOVANI.

Manzanese, Pro Cervignano e Pro Gorizia si aggiudicano il premio relativo all’utilizzo dei giovani per la stagione 2019/2020 di Eccellenza. Sanvitese, Casarsa e Torre si aggiudicano il premio nel girone A di Promozione, mentre in quello B si aggiudica la speciale classifica il Trieste Calcio con Kras e Sistiana alle sue spalle. Non avendo però, il Sistiana, titolo a concorrere in quanto non ha disputato il campionato Juniores, al terzo posto sale l’Ol3.

CAMPIONATO 2020/2021.

Il termine iscrizioni per tutte le squadra slitta al 23-24 luglio, data in cui le società che hanno optato per una fusione avranno la certezza che la loro domanda sia stata ratificata dalla Lega Nazionali Dilettanti. L’inizio della stagione, alla situazione attuale, è prevista entro il 30 ottobre. Per le società prive di debiti sportivi relativamente alla stagione precedente è prevista la rateizzazione delle iscrizioni alla nuova stagione: prima rata (30%) all’atto delle iscrizioni, seconda rata (30%) entro il 16 novembre, terza rata (20%) entro il 21 dicembre, quarta rata (20%) entro il 22 febbraio.

FUORIQUOTA STAGIONE SPORTIVA 2020/2021.

Il Comitato Regionale recepisce l’indicazione della LND che prevede l’utilizzo, in Eccellenza e Promozione, di due fuoriquota (almeno 1 giocatore nato dopo il 1 gennaio 2001 e almeno 1 giocatore nato dopo il 1 gennaio 2002) e si riserva l’applicazione di eventuale utilizzo di ulteriori fuori quota dopo un incontro con le Società. E’ ferma la possibilità di determinare un formato di svolgimento differente rispetto a quello ordinario in ragione delle tempistiche di avvio della stagione dipendente dalle evoluzioni delle condizioni di sicurezza sanitaria.

CAMPIONATO ECCELLENZA 2020/2021.

Il Consiglio Direttivo ha deciso che il girone di Eccellenza 2020/2021 sarà composto da 20 squadre con i criteri di ripescaggi che verranno tempestivamente comunicati. E’ ferma la possibilità di determinare un formato di svolgimento differente rispetto a quello ordinario in ragione delle tempistiche di avvio della stagione dipendente dalle evoluzioni delle condizioni di sicurezza sanitaria.

CAMPIONATO PROMOZIONE 2020/2021.

Il Consiglio Direttivo ha deciso che saranno formati due gironi di Promozione da 16 squadre cadauno, con i criteri di ripescaggi che verranno tempestivamente comunicati. E’ ferma la possibilità di determinare un formato di svolgimento differente rispetto a quello ordinario in ragione delle tempistiche di avvio della stagione dipendente dalle evoluzioni delle condizioni di sicurezza sanitaria.

CAMPIONATO PRIMA CATEGORIA 2020/2021.

Il Consiglio Direttivo ha deciso che saranno formati tre gironi di Prima categoria da 16 squadre cadauno, con i criteri di ripescaggi che verranno tempestivamente comunicati. E’ ferma la possibilità di determinare un formato di svolgimento differente rispetto a quello ordinario in ragione delle tempistiche di avvio della stagione dipendente dalle evoluzioni delle condizioni di sicurezza sanitaria.

CAMPIONATO SECONDA CATEGORIA 2020/2021.

Il Consiglio Direttivo ha deciso che saranno formati quattro gironi di Promozione da 16 squadre cadauno, con i criteri di ripescaggi che verranno tempestivamente comunicati. E’ ferma la possibilità di determinare un formato di svolgimento differente rispetto a quello ordinario in ragione delle tempistiche di avvio della stagione dipendente dalle evoluzioni delle condizioni di sicurezza sanitaria.

SETTORE GIOVANILE.

Il format dei campionati “Under 15” e “Under 17” avverrà secondo criteri che prevedono due fasi: una autunnale e una primaverile, con modalità che verranno dettagliate in futuro. Saranno, però, abrogate le promozioni e le retrocessioni tra differenti stagioni sportive.

CAMPIONATO CARNICO.

Il campionato carnico 2020, ufficialmente, non verrà disputato. Le società che intendono ottenere il rimborso della quota di iscrizione al campionato versata, eccezione fatta per la tassa associativa alla Lega Nazionale Dilettanti, potranno richiederla al Comitato Regionale.