Pordenone Calcio: bentornato Bruno!

18.10.2021 08:15 di Redazione TuttoPordenone   vedi letture
Pordenone Calcio: bentornato Bruno!

Toccherà dunque a Bruno Tedino cercare di trasformare il destino del ramarro che appare al momento ben definito in base a quanto si è visto dal 13 agosto scorso (sconfitta 1-3 in coppa Italia al Teghil con lo Spezia) alla battuta d’arresto (sempre 1-3) di sabato, ancora Teghil, con la Ternana. Attualmente il Pordenone è desolatamente ultimo in classifica con un solo punto conquistato, frutto del pareggio (1-1) a Lignano del 21 settembre con la Reggina. Le altre sono state sette cocenti sconfitte determinate da 21 palloni finiti nel sacco neroverde e dall’incapacità dei ramarri di andare a segno sia con Massimo Paci che con Massimo Rastelli in panca. Sono solo 5 i gol realizzati sin qui dai ramarri.

L’accordo verbale con Tedino sarebbe già stato raggiunto, ma l’ufficialità arriverà solo dopo che il tecnico di Corva avrà risolto il contratto ancora in vigore con la Virtus Entella che l’ha esonerato nel novembre dell’anno scorso. Ovviamente la dirigenza del sodalizio di Chiavari non farà difficoltà a liberare un dipendente che dovrebbe pagare sino a giuno 2022. Tedino non avrà molto tempo per tappare le falle del vascello naoniano. Domenica i ramarri dovranno andare a far visita alla capolista Pisa che guida il gruppo delle cadette con 19 punti, frutto di sei vittorie, un pareggio e una sola sconfitta (1-2) incassata sabato con il Crotone e quindi decisa a riscattarsi immediatamente.

Inevitabile il collegamento mentale con la semifinale playoff per la promozione in B del 2016 fra nerazzurri e neroverdi con lo stesso Tedino in panca. Ebbe la meglio il Pisa di Gattuso. Immaginabile la voglia di Bruno di prendersi una rivincita. Un anno dopo fu il Parma a tagliare la strada in semifinale ai ramarri sempre con lui in panca. A Parma il Pordenone andrà il 22 gennaio dell’anno prossimo. Entrambe società di ben altro peso politico rispetto al Pordenone di allora e anche di oggi. Considerazione che non impedì alla famiglia Lovisa di chiudere il rapporto con Bruno nonostante gli ottimi risultati ottenuti rimasti nella memoria e nel cuore del popolo neroverde che ora attende l’ufficialità del suo ritorno al De Marchi.

“Tedino – si legge sulla pagina FB del fan club PN Neroverde 2020 - avrebbe dovuto essere la scelta iniziale della società una volta sancita la fine del rapporto con Tesser. Bruno gode della stima incondizionata della piazza. Ci auguriamo – auspica l’estensore della nota - che torni ad avere quel ruolo centrale nella scelta dei giocatori (in vista del mercato invernale) che tante soddisfazioni ha regalato ai Pordenonesi nel biennio delle due semifinali”.