Pordenone Calcio: il Toro sceglie Diaw, si lavora per il sostituto

Vinta concorrenza di Monza, Genoa e Udinese; oggi visite mediche a Torino
25.01.2021 09:10 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Giuseppe Palomba
Pordenone Calcio: il Toro sceglie Diaw, si lavora per il sostituto

Telefoni bollenti al centro sportivo Bruno De Marchi per Davide Diaw nonostante la sua prestazione incolore di sabato a Cosenza dove il Pordenone non è andato oltre il pareggio (0-0) in superiorità numerica. Diaw ha pure mancato di trasformare un rigore (da lui stesso procurato) che avrebbe potuto regalare ai Ramarri il quarto successo di fila in campionato e a lui il settimo sigillo consecutivo. Sul centravanti neroverde classe 1992 ex Cittadella, già a quota dieci reti quest'anno, si sarebbe scatenata una vera e propria asta.

Sembrerebbe averla spuntata il Torino sulla concorrenza di Monza (alla ricerca di un vice del malconcio Mario Balotelli), Genoa (che teme di veder partire il gioiellino Scamacca in direzione Juventus) e Udinese (che avrebbe proposto alla società neroverde Ilija Nestorovski che però non avrebbe gradito l'approdo in riva al Noncello). Diaw sarebbe atteso oggi per le visite mediche nella sede del Toro.

UN TESORO - La contropartita economica che Urbano Cairo è disposto a sborsare per assicurarsi il giocatore più costoso della centenaria storia del Pordenone Calcio (il suo cartellino lo scorso ottobre sarebbe costato circa un milione e ottocentomila euro) si aggirerebbe intorno ai cinque milioni di euro. Una plusvalenza di notevole entità economica che darebbe senz'altro lustro al giocatore fortemente voluto da Lovisa Junior e che garantirebbe alla società naoniana un futuro certamente piu' roseo e un bilancio piu' solido.

IL SOSTITUTO - Se l'operazione dovesse andare in porto toccherà agli operatori di mercato neroverde portare al De Marchi un degno sostituto del bomber cividalese di origini senegalesi. Tra i nomi caldi sui taccuini dei dirigenti del Pordenone ci sarebbe l'ex Perugia Pietro Iemmello, punta centrale classe 1992, già vicino al Pordenone nell'estate del 2019 e ora in forza al Las Palmas in Spagna dove ha collezionato soltanto dieci gettoni di presenza senza alcuna rete all'attivo. Non solo, per le operazioni in entrata è stato definito l'ingaggio di Kevin Biondi promettente centrocampista classe 1999 dal Catania. Si torna pure a ipotizzare l’arrivo di Gianluca Gaetano talentuoso trequartista classe 2000 proprietà Napoli attualmente in prestito alla Cremonese dove ha collezionato quattordici presenze e una rete realizzata.

ADDIO ZANON - Gaetano, dicono gli spifferi in società, sarebbe l'oggetto del desiderio del patron neroverde Mauro Lovisa. Gaetano è considerato in casa neroverde una valida alternativa all'infortunato Davide Gavazzi. Sul fronte uscite si lavora sempre per trovare una sistemazione a Luca Zanon, terzino classe 1996. Riguardo alle trattative e ai movimenti di mercato al centro sportivo Bruno De Marchi hanno scelto di non fare alcun commento sino al momento delle eventuali ufficializzazioni.