Pordenone Calcio: l'U19 femminile campione d'Italia premiata dal Comune

02.07.2022 08:07 di Redazione TuttoPordenone   vedi letture
Pordenone Calcio: l'U19 femminile campione d'Italia premiata dal Comune

Si è tenuta ieri pomeriggio presso la Sala Consigliare del Comune di Pordenone la premiazione delle “Ramarre” del Pordenone calcio Under 19, recentemente laureatesi a Firenze campionesse d’Italia. Una soddisfazione ottenuta con la vittoria sullo Spezia, a coronamento di una brillante stagione. Presenti anche il CONI Pordenone, la delegazione LND regionale e di Pordenone e, ovviamente, le 24 ragazze con lo staff tecnico, festeggiate anche dai loro familiari.

A portare il saluto alle ragazze di mister Petrella è intervenuto l’assessore allo sport Walter De Bortoli:

«Si dice che il calcio è uno sport molto amato dagli italiani ma, a ben vedere, lo è sempre di più anche dalle italiane! Siamo fieri dei sacrifici quotidiani di queste nostre ragazze che si allenano presso il bellissimo centro sportivo De Marchi, esempio d’eccellenza per tutta la regione, tenuto perfettamente dal Pordenone Calcio. Le “Ramarre” hanno mostrato tenacia, perseveranza, motivazione e coesione: brave ragazze, continuate così!»

Aggiunge il coach Petrella:

«È un’emozione che auguro di vivere ad ogni allenatore! Assieme a tutto lo staff tecnico abbiamo fatto un grande lavoro basato sui dettagli, sulle differenze e sui talenti di ogni ragazza».

Dopo aver ringraziato per questa splendida opportunità il sindaco, l’assessore De Bortoli e l’amministrazione comunale, il direttore generale del Pordenone Calcio Lucia Buna, fresca di nomina, commenta così:

«Oggi la scena è tutta dedicata alle donne! È con particolare emozione che celebriamo questo risultato straordinario conquistato dalle nostre ragazze, tutte del territorio. Un risultato che non è certo frutto del caso o della fortuna. In questi ultimi anni la Società, il presidente Mauro Lovisa e il presidente onorario Giampaolo Zuzzi, hanno creduto nell’impulso alla crescita di un settore femminile interamente seguito dal Pordenone Calcio, che conta oggi oltre 100 tesserate. La vittoria di Firenze è storica ed è la certificazione della bontà di questo progetto, che con la responsabile Elisa Camporese, Denis Fiorin, Francesco Xausa, Gianluca Canzian, tecnici, dirigenti e tutto il gruppo di lavoro, diventerà sempre più importante e di riferimento sul territorio, con le attività di promozione del nostro consolidato “Classe Neroverde” nelle scuole e al centro sportivo De Marchi. Ringraziamo soprattutto gli sponsor BCC e GIVOVA per aver creduto in noi e per averci supportato concretamente».

Presente anche Massimo Drigo in rappresentanza di BCC, che ha spiegato come questa banca ha voluto credere con lungimiranza in tutto il settore femminile giovanile del Pordenone Calcio. Marinella Ambrosio, fiduciaria del CONI si rivolge direttamente alle ragazze:

«Siete studentesse e bravissime atlete. È giusto che siate prese a modello da tutti i ragazzi e dagli sportivi. Vi auguro di andare lontano e magari, chissà, di indossare anche la maglia azzurra».

Prende la parola Ermes Canciani, presidente regionale della FGC:

«Pordenone è una città importante, vicina allo sport e al calcio. Grazie a questa straordinaria stagione, siete state alfiere della riscossa del Pordenone Calcio! Con questo risultato storico rappresentate l’eccellenza per questa città e per l’intera Regione, un esempio per tutte le ragazze che vogliono giocare a calcio».

Conclude il sindaco Alessandro Ciriani:

«Siamo fieri di assistere che sempre più ragazze si affermano in campo sportivo, soprattutto in quello calcistico, tradizionalmente ad appannaggio dei ragazzi. Lo straordinario risultato delle nostre “Ramarre” porta il nome di Pordenone sul podio nazionale con un esempio positivo per tutti i giovani. A nome mio e dell’Amministrazione vanno plauso e stima per l’impegno che le ragazze hanno messo. Auguriamo loro che questo sia soltanto il primo grande traguardo raggiunto e che ne possano coronare molti altri, sul campo di calcio e nella loro vita».

La squadra sarà premiata dall’Amministrazione comunale anche in occasione del Gran Galà dello Sport previsto per il 3 settembre in Piazza XX Settembre a Pordenone, davanti a Pordenone e a migliaia di ragazzi della nostra città, premiati per i loro straordinari risultati sportivi ottenuti a livello nazionale ed internazionale nel corso dell’anno.