Pordenone Calcio: la strada per la salvezza

20.04.2021 08:37 di Redazione TuttoPordenone   Vedi letture
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa
Pordenone Calcio: la strada per la salvezza

Il match fra Pordenone e Pisa inizialmente in calendario lo scorso 20 marzo al Teghil nel quadro degli incontri validi per l’undicesima giornata di ritorno del campionato di serie B e rinviata a causa del diffondersi del Covid nel gruppo squadra neroverde verrà recuperato sabato a Lignano con fischio d’inizio alle 16. Ad accordarsi in tal senso l’altro ieri sono stati i rappresentanti delle due società dopo che l’Assemblea di Lega B riunita d’urgenza in video conferenza domenica aveva deciso di fermare il campionato sino al primo giorno di maggio proprio per consentire la disputa dei recuperi delle gare rinviate a causa del Covid.

Al De Marchi, così come in via Battisti a Pisa si attendeva solo l’ok ufficiale della Lega che è arrivato ieri.

I ramarri stanno quindi preparando sui rettangoli del centro sportivo di via Villanova di Sotto quello che nello loro intenzioni dovrebbe essere il terzo successo consecutivo nella loro nuova casa al mare dopo quelli ottenuti con la Virtus Entella (3-0) e con il Frosinone (2-0) inframezzati dalla battuta d’arresto di Cremona (1-2).

Il Pordenone scenderà quindi in campo sabato a Lignano per il recupero con il Pisa, sabato 1 maggio sarà ospite della Reggiana, tre giorni dopo riceverà la visita al Teghil della Salernitana, venerdì 7 maggio andrà a far visita al Venezia e lunedì 10 maggio chiuderà la stagione regolare ancora a Lignano misurandosi con il Cosenza.

Il 13 maggio, salvo ulteriori intoppi, inizieranno i playoff (quinta contro ottava e sesta contro settima in gare secche) che proseguiranno con le semifinali in gara doppia Lunedì 17 e giovedì 20 maggio. La finale di andata avrà luogo il 23 maggio e quella di ritorno il 27 maggio.

Quest’anno, visto il percorso effettuato dopo la finestra di mercato di gennaio e il diffondersi del virus particolarmente dopo la trasferta di Empoli, i ramarri non avranno un ruolo da protagonisti come quello della passata stagione nell’appendice nobile del torneo.

Auspicabilmente faranno da spettatori anche nei confronti dei playout che verranno giocati dalla sedicesima contro la diciassettesima in gare doppie fra 15 maggio (andata) e 21 maggio (ritorno). I successi ottenuti nelle ultime due gare in casa contro la Virtus Entella e il Frosinone inducono all’ottimismo.