Pordenone Calcio: manovre neroverdi

29.07.2022 10:06 di Redazione TuttoPordenone   vedi letture
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa
Pordenone Calcio: manovre neroverdi

Matteo Perri al Royal Excelsior militante nella seconda divisione del campionato belga ed Emanuele Torrasi al Frosinone. Sono queste le due trattative in uscita sulle quali si stanno concentrando il direttore dell’area tecnica Matteo Lovisa e il direttore sportivo Denis Fiorin. In entrata invece potrebbe esserci lo spagnolo Miguel Angel Martinez, portiere attualmente in forza alla Triestina con la quale il Pordenone sembra proprio aver trovato una sorta di intesa a livello di calciomercato.

Matteo Perri, difensore, classe 1998, è arrivato a Pordenone nel luglio dell’anno scorso e ha debuttato in neroverde il 3 ottobre nella sfida persa con il Vicenza (2-4) al Teghil. Successivamente ha collezionato altre dodici presenze.

Emanuele Torrasi invece è approdato in riva al Noncello durante la scorsa sessione invernale del calciomercato ed ha fornito un buon rendimento nelle sedici partite giocate, tanto appunto da attirare l’attenzione di società militanti in cadetteria. Fra queste a dimostrare più interesse sarebbe il Frosinone, ma l’accordo non è stato ancora raggiunto perché la contropartita economica offerta non sarebbe per il momento ancora adeguata.

Gli operatori di mercato neroverdi, come già specificato dallo stesso Matteo Lovisa, sono concentrati soprattutto sulle uscite, ma non mancano certo di prestare attenzione alle occasioni che si presentano per potenziare ulteriormente la rosa a disposizione di Mimmo Di Carlo. In particolare pare mantengano aperta la corsia che ha già portato a Pordenone da Trieste Daniele Giorico e Stefano Negro e in rossoalabardato Alessio Sabbione e lo stesso Alessandro Lovisa che in occasione delle sfide della prossima stagione con i ramarri darà così vita ad un autentico derby di famiglia. Da Trieste potrebbe infatti arrivare anche Miguel Angel Martinez, portiere nato a Madrid nel 1995 che ha iniziato a giocare nelle giovanili del Real Madrid per passare poi al Puerta Bonita, in Inghilterra al Nike Academy, in Italia al Catania (stagione 2016-17), ritornare in Spagna al CF San Agustin, ancora al Catania (2019-20) e infine alla Triestina. Potrebbe essere un buon concorrente di Marco Festa per la difesa della rete neroverde.

Sono in programma intanto fra oggi e domani le ultime sedute di allenamento a Tarvisio. Questa mattina Bassoli e compagni inizieranno a lavorare alle 10, nel pomeriggio alle 17.15. Domani mattina si ritroveranno alle 10. Nel pomeriggio infine avrà luogo l’attesa amichevole con il Foggia con fischio d’inizio alle 17.30 che verrà giocata a porte chiuse per la decisione assunta dalla questura di Udine per motivi di ordine pubblico. Peccato perchè al Maurizio Siega erano previsti parecchi spettatori non solo provenienti da Pordenone, ma anche dal foggiano. Irriducibili che avevano già fatto visita ai rossoneri nei giorni scorsi. I satanelli, che pure si trovano in ritiro in Val Canale, militeranno nel girone C della terza serie. La gara sarà quindi un utile test per capire anche quali potranno essere le ambizioni dei ramarri. A guidare il Foggia c’è mister Roberto Boscaglia che in Puglia lo scorso maggio davano come potenziale concorrente di Mimmo Di Carlo alla guida del Pordenone. Al termine dell’amichevole con il Foggia i ramarri lasceranno il ritiro di Tarvisio per rientrare a Pordenone dove riprenderanno ad allenarsi al De Marchi il 2 agosto e dove ritroveranno anche l’ex capitano Mirco Stefani diventato mister dell’Under dell’Under 17 nazionale che si radunerà, sempre al De Marchi, lunedì. Stefani proseguirà così la sua carriera in neroverde (sette stagioni) cercando di trasmettere ai suoi giovani tutte le sue competenze tecniche e morali riconosciute dalla società e dal popolo neroverde. Nel suo staff ci saranno l'allenatore in seconda Damiano Bari, il preparatore atletico Marco Marrone e l'allenatore dei portieri Daniele Spizzo.